vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Illustrato a Palazzo di Città il riordino della toponomastica cittadina

Più informazioni su

VASTO. Il riordino della toponomastica cittadina è stato illustrato questa mattina a Palazzo di Città nel corso di una conferenza stampa.
Il Comune di Vasto, in collaborazione con l’Associazione dei Comuni del comprensorio Trigno Sinello, ha dotato, oramai da qualche tempo, i propri uffici e i professionisti che operano sul territorio, del Sistema Informativo Territoriale. Il Sistema informativo Territoriale (SIT) consiste nella sovrapposizione, mediante l’utilizzo di software specifici, di ortofoto (foto aeree), dati catastali, Piano Regolatore Generale, Vincoli urbanistici, Toponomastica, in altre parole comprende tutte le cartografie necessarie per una migliore gestione del territorio da parte degli uffici e soprattutto uno snellimento delle procedure.
“Rispetto alla toponomastica il nostro Comune aveva tanti problemi – ha detto il Sindaco Luciano Lapenna – problemi che con questo lavoro saranno risolti in tempi ragionevolmente brevi. L’Istituto di Storia Patria ha avuto ed avrà un ruolo importante, consentendoci di valorizzare le figure storiche cittadine”.
All’interno di questo progetto uno degli aspetti più importanti è stato la ridefinizione del grafo stradale e della toponomastica.
“E’ vero – ha aggiunto l’ingegner Massimo Staniscia – il Comune, in stretta collaborazione con i tecnici dell’Associazione, partendo da vecchie mappe, delibere e altri documenti ufficiali presenti nell’archivio del comune, ha ridefinito tutte le strade presenti sull’intero territorio comunale, con l’individuazione dell’inizio e della fine di ogni singola strada. Sono state, così, definite 587 strade ed inoltre, si è provveduto a denominare nuovi tratti di strade o ad eliminare nomi di strade non più esistenti nella realtà. La parte successiva del lavoro è stato quello di incrociare i dati del nuovo grafo stradale con la banca dati dell’anagrafe. Questa attività è stata di vitale importanza per individuare la dislocazione geografica dei residenti sul territorio.”
Da questa analisi è emersa la necessità di aggiornare l’indirizzo di residenza (strada e numero civico) di alcuni residenti: attività che sarà effettuata dal Comune di Vasto nei prossimi mesi mediante l’attivazione di uno sportello di front-office dedicato alla gestione dei contatti con i cittadini che saranno soggetti alle variazioni di indirizzo.
Giorgio Di Domenico, tesoriere dell’Associazione Storia Patria (il presidente Izzi Benedetti è fuori sede in questi giorni) ha detto che la nuova toponomastica che il Comune di Vasto si appresta varare valorizzerà tutti quei cittadini che, nel corso degli anni, sono stati capaci di illustrare Vasto nel migliore dei modi.
”Uno dei risvolti più interessanti che potrà avere il complesso di tutte queste attività – ha concluso l’Assessore Lina Marchesani – sarà quello di fornire notevole supporto alla lotta all’evasione fiscale. L’obiettivo che l’Ente si propone è , infatti, quello di procedere con controlli accurati alla verifica delle singole posizioni tributarie ed instaurare, così, un nuovo rapporto con i cittadini basato sul dialogo e sulla collaborazione e non sulla repressione, che si può invece ingenerare quando si fa ricorso a tecniche di accertamento con invio di cartelle esattoriali a pioggia”.

tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

Più informazioni su