vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La crisi non da tregua: "Serve la diversificazione della produzione"

Più informazioni su

  VASTO. La crisi non da tregua. Ne sa qualcosa la Sider Vasto, storica azienda siderurgica di Punta Penna che sta cercando in tutti i modi di fare fronte al calo di ordinativi. Nel corso dell’assemblea che si è tenuta nei giorni scorsi con i sindacati l’azienda ha ripetuto di voler rinnovare gli impianti e la produzione per trovare nuovi mercati.  Per farlo sono necessari nuovi investimenti e nuovi soci che però al momento non si trovano. “Il momento è difficile per tutti. Anzi difficilissimo. La volontà della proprietà della Sider Vasto di andare avanti è importante. I lavoratori non sono abbandonati”, assicura Mario Codagnone segretario generale della Fiom cercando di tranquillizzare le maestranze. La cassa integrazione per i 55 dipendenti della Sider Vasto scade a luglio. L’auspicio è che il rilancio del bacino portuale possa attrarre nuovi investitori.  I sindacati stanno valutando quanti e quali sono i dipendenti disposti ad andare in mobilità. Fino a dicembre 2013 ad aiutare i lavoratori saranno gli ammortizzatori sociali. “Nel frattempo speriamo possa cominciare il processo di diversificazione della produzione. Nulla sarà lasciato intentato”, assicurano i sindacati.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su