vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fallimenti fraudolenti, la guardia di finanza sequestra beni per 15 milioni

Più informazioni su

VASTO. Sono state estese anche all’Abruzzo meridionale e presto potrebbero approdare in Molise le indagini del Gico (gruppo investigazioni criminalità organizzata) della guardia di finanza dopo la maxi confisca da 15 milioni disposta dalla magistratura pescarese a carico di società e imprese ritenute non i regola.
La confisca ha riguardato in particolare le quote di 8 società che operano nel commercio degli autoveicoli, ristorazione, edilizia, sale gioco. L’indagine è una costola dell’operazione denominata Rubicone, partita nel 2006 e che portò a 39 misure di custodia cautelare. In base a quanto appurato dalle fiamme gialle in Abruzzo si sarebbe formata una organizzazione che individuava le imprese in crisi, ne acquistava la titolarità e le portava al fallimento frodando i creditori. Con i  proventi ricavati venivano acquistate altre attività.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su