vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Michele Stivaletta: juniores, Seba, prima squadra e auguri ai tifosi

Più informazioni su

VASTO. Una squadra costruita inizialmente per dare manforte alla formazione che gioca nel campionato di Promozione ma che man mano si è creata il suo spazio nel campionato di pertinenza, ha costruito grandi cose e si ritrova con umiltà a dominare: è la Vastese juniores allenata dal mister Michele Stivaletta. “Nell’ultima partita buona vittoria che vi ha permesso di staccare la seconda in classifica. Tre punti contro la quarta che è anche una delle più forti del girone”. “Abbiamo colto un grande risultato al Sant’Anna di Chieti vincendo tre a zero. Il risultato potrebbe far pensare ad una partita facile, ma non lo è stata. Nel primo tempo difficilissima, nella ripresa siamo venuti fuori senza paura e abbiamo portato a casa un risultato penso troppo importante per poter dare un significato reale a questo campionato. C’era anche la partita molto delicata tra la seconda e terza in classifica, rispettivamente Scerni e Fossacesia, che è finita in parità e quindi ora abbiamo staccato di 5 punti la seconda. Cosa che non succedeva da un pò di tempo anche se il Fossacesia ha da recuperare una partita mentre lo Scerni è a meno 6. Un distacco importante visto che allo scontro diretto abbiamo così il vantaggio noi e dovranno fare 7 punti per superarci”. “Alla quart’ultima giornata di campionato arriva lo scontro diretto proprio contro il Fossacesia”. “Uno scontro importante. Sicuramente arriveremo preparati e ce la giocheremo alla grande, a viso aperto, molto tranquillamente. Non abbiamo nulla da perdere. Siamo un gruppo che ha fatto buone cose volta per volta e quindi non c’è nessun timore, siamo tranquillissimi. Dovranno loro sudarsela”. “Parlando della prima squadra. Ultime prestazioni buone nonostante il distacco dall’Acqua e Sapone sia ancora invariato. Ultima partita importante anche perchè dedicata al tifoso che era in coma indotto, Sebastiano, che subito dopo il match si è risvegliato e ora manda un grosso abbraccio a tutti tramite i famigliari”. “Questo è stato fantastico. Anche l’ultima partita della juniores l’abbiamo dedicata a lui. E’ stato bello sentire che si è risvegliato anche perchè realmente l’ultima partita è stata davvero tutta per lui. Per ciò che riguarda il campionato il gruppo è sereno, sta lavorando bene e non vediamo l’ora di andare a Loreto”. “Si ritorna in campo tra due settimane dopo le vacanze pasquali. Come si sta preparando il gruppo alla prossima sfida per cercare anche di mantenere alto il livello di concentrazione in vista del rush finale di partite”. “Nulla di particolare. Stiamo mantenendo gli equilibri atletici. Importante più l’equilibrio mentale che la fatica in campo”. “Presentata anche la maglietta nuova per il merchandising della squadra. Come vanno le vendite?”. “Si, la maglietta è molto bella. Era molto tempo che non si aveva una maglia del Vasto ufficiale nel merchandising. Sicuramente una cosa in più che la società sta dando per cercare di riportare più persone possibili allo stadio e far rinascere la voglia di Vastese. Ne approfitto per fare gli auguri di una buona Pasqua a tutti i nostri tifosi”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su