vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La città vittima di "Benedetto", il virus di primavera

Più informazioni su

VASTO. Temperature estremamente variabili, improvvisi acquazzoni. Folate di torrido libeccio seguite dal maestrale. Il tempo è impazzito e a farne le spese sono soprattutto i cittadini.
L’estrema variabilità meteo favorisce purtroppo il proliferare di virus influenzali. Mezza città è alle prese con il virus “Benedetto”, il virus di primavera che sta mietendo decine di vittime di ogni età. 
Chi è colpito viene colto da forte nausea, problemi gastrointestinali e febbre alta. I medici assicurano che la cura migliore è il riposo abbinato al digiuno per almeno 24 ore. Bere il più possibile e alleviare i fastidi con fermenti lattici e rimedi della nonna, primo fra tutti zucchero e limone. 
A parere degli esperti il virus è destinato a resistere fino a quando il tempo continuerà a fare i capricci. Per evitare il contagio è bene lavarsi sempre la mani dopo essere stati in un luogo pubblico, evitare di prendere freddo e cercare di seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di frutta e vitamine. 
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su