vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Arrestato per minacce con coltello e aggressione

Più informazioni su

ALTINO. Un 49enne, ieri sera, è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Casoli con le accuse di minaccia aggravata, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo, noto alle Forze dell’Ordine, all’interno di un bar di Altino, dopo aver importunato dei clienti e minacciato, con un coltello, il gestore dell’esercizio commerciale che lo aveva invitato ad uscire dal locale, ha  perfino aggredito, con calci e schiaffi, gli uomini dell’Arma intervenuti per bloccarlo. I militari si erano recati nel bar a seguito di una richiesta di intervento pervenuta al 112 trovando l’uomo in evidente stato di agitazione. Nel tentativo di bloccarlo i carabinieri si sono avvicinati venendo però a loro volta aggrediti. Ad avere la meglio sono stati, alla fine, gli uomini dell’Arma che sono riusciti a immobilizzarlo e a condurlo in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto. Questa mattina il 49enne è stato condotto presso le aule del Tribunale di Lanciano dove l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo il suo trasferimento presso il carcere di Lanciano in attesa di giudizio.
Sabato notte i carabinieri della stazione di Torricella Peligna hanno invece denunciato in stato di libertà, con le accuse di ricettazione e guida senza patente, un 40enne di Gessopalena. L’uomo, noto alle Forze dell’Ordine, oltre ad essere stato sorpreso alla guida di un auto rubata, è risultato non essere in possesso della regolare patente di guida poiché, da accertamenti effettuati dagli uomini dell’Arma, non l’aveva mai conseguita. I carabinieri intervenuti nel centro abitato del paese, dove era stato segnalato un sinistro stradale, hanno sorpreso il 40enne con l’auto rubata. Gli accertamenti successivi hanno poi permesso di scoprire che l’uomo non aveva mai conseguito la patente di guida.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su