vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il disagio manifestato in piazza, gli ex Golden Lady tornano davanti ai cancelli

Più informazioni su

GISSI. La soluzione è vicina, anzi no. Dura ormai da più di due anni il ping pong di notizie rassicuranti e docce fredde per i lavoratori della ex Golden Lady. E ora stanchi e delusi i lavoratori tornato in piazza. 
Lo fanno come sempre con grande dignità e pacatezza, limitandosi a ricordare quelli che sono i loro diritti. Inutile nascondere che la delusione a furia di accumularsi sta producendo rabbia. Per i lavoratori e le lavoratrici della vallata del Sinello si riapre la stagione della protesta. 
Ieri hanno raggiunto Pescara per manifestare davanti alla sede della giunta regionale al fianco dei lavoratori della Sixty. Sabato la protesta torna in Val Sinello. Gli ex lavoratori della fabbrica di calze hanno programmato un nuovo sit-in davanti ai cancelli dell’industria riconvertita. Chiedono di conoscere il loro futuro. Vogliono certezze non solo promesse. 
Esattamente quello che tre giorni fa ha chiesto per loro Gianni Melilla al ministro del Lavoro, Elsa Fornero. “I programmi annunciati al momento della firma dell’accordo sono mutati radicalmente. Cosa c’è all’orizzonte degli ex lavoratori Golden Lady?”. 
“Al momento c’è solo un tunnel pieno di fumo “, è il rammarico delle tute blu. “Il governo nazionale e la Regione hanno il dovere di informare i lavoratori”, ribadiscono i sindacati.    

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su