vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'ultimo saluto a Luigi Muscariello nella chiesa di S. Paolo

Più informazioni su

VASTO . E all’improvviso il cielo si è tinto di bianco. Il bianco dei palloncini lanciati in aria da centinaia di amici di Luigi Muscariello il motociclista protagonista il giorno di Pasquetta di un tragico incidente stradale sulla Trignina. “ Luigi è salito in cielo. Lo hanno accolto gli angeli. Oggi siamo qui per salutarlo ma anche per ricordare che agli angeli  che ci proteggono si è aggiunto il nostro caro Luigi“, hanno spiegato i centauri radunati in piazza Alcide De Gasperi in segno di rispetto per lo sfortunato amico  morto domenica all’ospedale di Pescara dopo una settimana di agonia. Più di 500 persone hanno partecipato oggi pomeriggio alle esequie celebrate da don Gianni Sciorra nella chiesa di San Paolo. “Le persone speciali sono quelle che conosci una sola volta nella vita. Anche se il destino ti ha separato da noi  il cuore non potrà mai cancellare nè dimenticare”. E’ la dedica riportata su uno striscione sistemato all’esterno della chiesa. Straziante il dolore della famiglia raccolta accanto alla bianca bara. “Bianca come l’anima del nostro caro”, hanno spiegato fra le lacrime. Tanti i messaggi di cordoglio arrivati dalla Pilkington. Anche la società Pallamano Vasto ha partecipato con una rappresentanza al  rito funebre . Impossibile elencare tutte le persone che hanno voluto salutare Luigi per l’ultima volta.  Fra loro anche molti cittadini di Castelguidone, il paese in cui è avvenuta la disgrazia.

paolacalvano@vastoweb.com 

Più informazioni su