vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'ambulanza non c'è, l'autista l'accompagna all'ospedale

Più informazioni su

MONTAZZOLI. A mali estremi, estremi rimedi, diceva qualcuno molto più importante di noi. Ed è la filosofia applicata, a nostro modesto avviso giustamente, dal conducente di un autobus di Atessa che davanti ad un passeggero colto da malore e impossibilitato a raggiungere l’ospedale per la mancata disponibilità di un’ambulanza non ci ha pensato due volte ed ha dirottato la corsa e i passeggeri verso il nosocomio più vicino. 
E’ accaduto ieri. La notizia è stata giustamente riportata dall’Ansa. Questa la nota diffusa ieri sera dall’agenzia. 
“Accusa un malore sull’autobus che avrebbe dovuto riportarla a casa dopo la scuola. L’ambulanza non è disponibile e così l’autista inverte il senso di marcia e l’accompagna in autobus al Pronto soccorso dell’ospedale di Atessa. La ragazza una 15enne di Montazzoli ha avuto una crisi respiratoria e dolori lancinanti all’addome mentre il bus era ancora in sosta al terminal. Temendo per la sua incolumità l’autista l’ha accompagnata direttamente al Pronto soccorso”.  
Va detto che la decisione dell’uomo è stata plaudita dai medici. Probabilmente l’autista ha salvato la vita alla studentessa. Non sta a noi dirlo. Certo è che il lieto fine fa tirare a tutti un sospiro di sollievo.  
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su