vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Salvezza. Martelli: "Miracolo sportivo, nonostante le difficoltà"

Più informazioni su

VASTO. Vince 2-0 il Vasto Marina contro il Civitella Roveto, in casa, e conquista la tanto agoniata salvezza. Partita che, come preannunciato in settimana, si gioca sul filo della tensione agonistica. Tanti i falli, tanti i ragazzi finiti sul taccuino dell’arbitro alla fine del match, espulso anche il dottore del Vasto Marina per proteste. Vasto Marina in campo con tre assenza pesanti, perchè tre uomini di esperienza come Battista, Martelli e Nuzzaci. In campo tanti giovanissimi sia da una parte che dall’altra a darsi battaglia. Padroni di casa che cercano di chiudere ogni spazio al pericolo Dos Santos e ci riescono abbastanza bene. Sortite offensive affidate a Fonseca e Rossi Finarelli che abbandonerà il campo al 18′ dopo aver preso una brutta pallonata sul volto ad inizio match. In campo Di Nardo. 
Non saranno tantissime alla fine del match le azione davvero pericolose. Benedetti e compagni spesso si affidano a tiri da fuori area o al limite che non impensieriscono oltre modo Di Girolamo. Ospiti pericolosi solo in un paio di occasioni nel finale di partita in cui prima la retroguardia vastese salva sulla linea e poi ci prova Dos Santos dal limite in un paio di occasioni. Reti decisive messe a segno per il Vasto Marina entrambe da Bruno Fonseca. La prima al 43′ del primo tempo in cui con gioco di gambe stordisce il difensore, tira e insacca alle spalle di Di Girolamo. La seconda al 6′ della ripresa: D’Onofrio pesca Pili in area di rigore che si ritrova a tu per tu con il portiere, non riesce a superarlo perchè Di Girolamo protegge bene ma arriva come un falco Fonseca che gonfia la rete, tra l’entusiasmo generale, per il due a zero.
“Miracolo sportivo. Nonostante le difficoltà la squadra è rimasta unita sempre fino alla fine e ha raggiunto una salvezza insperata una giornata prima del termine del campionato. Un ringraziamento particolare a tutti i ragazzi, lo staff tecnico, compreso il mister Benedetti preparatore dei portieri e tutti i mister che ci hanno aiutato sul campo ad ottenere questo obiettivo straordinario. Domani c’è l’importante partita della squadra juniores che potrebbe vincere il campionato battendo il Casalincontrada. Tutti al campo a sostenere questi ragazzi che lo meritano davvero” afferma soddisfatto e contento il capitano della squadra, Giovanni Martelli.
“Oggi al di là del risultato sono contento perchè la squadra nonostante le assenze ha dimostrato quello che volevo dall’inizio, il carattere. Quel carattere che a me piace vedere nei giocatori in campo. Abbiamo voluto questa vittoria dall’inizio e i ragazzi ce l’hanno messa tutti quindi penso che abbiamo vinto meritatamente oggi. Il ringraziamento per questa salvezza va a tutti. Anche il fatto di non prendere tanti goal è perchè abbiamo lavorato in settimana sulla difesa, sia grandi che juniores. Juniores con cui abbiamo avuto ottimi risultati. Ringrazio tutto lo staff, Giovanni Benedetti, Vito D’Addario, Enzo Travaglini, il massaggiatore, il dottore, i custodi, la dirigenza ma soprattutto i ragazzi che  hanno fatto dei sacrifici grandi, sono veramente da lodare. Loro meritano un plauso in particolare. Abbiamo dei giovani importanti. Quest’anno è andato tutto in modo strano. Arrivare a 43 ed avere ancora il dubbio di essere salvi è strano. Prima a molto meno già lo eri. Siamo stati lì tante squadre a pochi punti. Classifica corta ma ce l’abbiamo fatta. Altro buon risultato avere i ragazzi della juniores che lottano in finale per la vittoria del campionato. Domani giocheremo in casa a Vasto Marina contro la capolista Casalincontrada e vogliamo tentare di vincere e toglierci quest’altra grande soddisfazione anche perchè i ragazzi son stati spesso impiegati in doppie partite tra domenica e lunedì e meriterebbero questo. Comunque vada però bravi perchè recuperare tanti punti e arrivare a giocarsela domani è già tanto. Faremo la nostra partita cercando di vincerla” dichiara mister Roberto Antonaci a fine partita.  
tizianasmargiassi@vastoweb.com       

Più informazioni su