vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vastese:Ciarlariello, Monteferrante, Peschetola e Buda

Più informazioni su

VASTO. Termina 2-1 tra Vastese 1902 e Cupello. Biancorossi che vincono il campionato e proseguono festeggiando anche in casa e “cugini” in corsa per i play off. 
“Ciarlariello, oggi vittoria anche nel derby, meglio di così questa Vastese non poteva fare”. “Sono d’accordo. Dovevamo chiudere al meglio questa stagione con una vittoria e l’abbiamo fatto. Lo dovevamo ai tifosi, a noi stessi, alla società a tutti. Complimenti a tutta la squadra perchè anche oggi ha dimostrato di tenere a questa maglia, dopo la vittoria del campionato di domenica scorsa che avrebbe potuto far calare la concentrazione. Abbiamo dimostrato di tenere a questa maglia”. “Un gruppo molto unito anche nei festeggiamenti. Vi siete tinti tutti i capelli di biancorosso per dimostrare l’attaccamento a questi colori”. “Sicuramente. I festeggiamenti sono iniziati domenica, son continuati durante l’allenamento martedì, oggi qui e continueranno questa sera perchè veniamo da un’annata dura e quindi è giusto festeggiare. Oggi ci siamo tinti i capelli, questa sera vedremo di fare baldoria”. “E la prossima settimana continueranno i festeggiamenti o nel caso doveste vincere contro l’Avezzano cosa c’è in programma?”. “Non so. Vediamo con il gruppo. Ci inventeremo qualcosa di divertente. A parte gli scherzi quest’anno è stato un anno bello. Io sono arrivato a dicembre e mi sono subito sentito a mio agio. Un grazie alla società che mi ha dato fiducia, al mister e a tutti i compagni”. 
“Monteferrante, segretario della Vastese 1902, questo campionato nonostante sia stato a tratti altalenante e ti abbiamo sentito spesso uscire dal campo senza voce alla fine è andato benissimo e manca solo la vittoria magari contro l’Avezzano”. “Si, è stato un anno fantastico. Io non credevo in questo all’inizio. Ci si sperava ecco. Un ringraziamento particolare va fatto a Don Gianni che ha dato questa opportunità di cambiare nome e di fare domanda di ripescaggio e anche a Pierino Tumini, l’ex presidente, che ha dato la stessa possibilità. Per il resto è stato un anno emozionante e anche vincere qui oggi davanti ai nostri tifosi è stata una soddisfazione. Ora pensiamo a giocare al meglio anche la coppa Mancini contro l’Avezzano, vincere, e poi si penserà al futuro”. “Dino Monteferrante che è un portafortuna. L’anno scorso con la San Paolo, ancora prima con la squadra femminile, ora con la Vastese 1902. Lo dovremmo proporre a qualche club di A o B”. “Sinceramente mi va abbastanza bene. Con la San Paolo non abbiamo vinto ma abbiamo fatto finale play off. Questo è il primo campionato vinto speriamo di continuare così”.
“Peschetola, presidente della Virtus Cupello, ce l’avete messa tutta per cercare di portare a casa il risultato anche in vista dei play off. Alla fine ha avuto la meglio la Vastese ma siete ancora ambiziosissimi”. “Sapevamo di giocare una partita difficile. Vasto ci teneva, naturalmente, a vincere. Abbiamo fatto una volta a testa così. All’andata noi al ritorno loro. Abbiamo programmato questa annata sin dall’inizio. E’ una squadra costruita non per vincere il campionato ma per fare bella figura e tale è stato. Quindi abbiamo centrato in pieno i nostri obiettivi”. “Virtus Cupello che ha avuto tanti fuoriquota tra panchina e titolari in campo”. “Siamo rimasti con gli stessi più o meno che avevamo in partenza. Ne abbiamo aggiunti alcuni anche di categoria superiore nel campionato in corsa. Il nostro obiettivo è continuare con questi ragazzi che ci stanno facendo togliere grandi soddisfazioni. Ovviamente grandi meriti vanno ai due mister e agli allenatori del settore giovanile che stanno facendo davvero un buonissimo lavoro”.
“Michele Buda, allenatore della Virtus Cupello, purtroppo oggi una sconfitta nel derby. La Vastese è una signora squadra ma questo Cupello ha ha dato filo da torcere a tutti quest’anno”. “Si questa era un partita non semplice. Loro volevano festeggiare qui nel migliore dei modi e noi siamo ancora in lotta per i play off e speriamo di arrivarci nel migliore dei modi mentalmente. Oggi sapevamo che andavamo incontro a una partita difficile. Merito a Vasto che non ha rubato niente e ha vinto un campionato duro. Speriamo di riiuscire a seguirli vincendo i play off. Questi ragazzi se lo meriterebbero”. “Tanti ragazzi, fuoriquota in campo sia in Promozione che in Eccellenza. Non sempre è facilissimo lavorarci perchè scalpitano per la voglia di giocare”. “Certo, ha ragione. Oggi per esempio ha esordito un ragazzo ’97 in campo e ha giocato abbastanza bene e avevamo in campo 9/11 vastesi. E’ andata bene comunque e su questi giovani vogliamo lavorare e puntare”. “Non mollare ora fino alla fine giocarsela in questi play off di cui si saprà solo dopo la prossima partita il primo scontro contro chi sarà”. “Dipende come ci arriviamo. Se psicologicamente stiamo bene e riusciamo a rimanere concentrati, sereni, ce la possiamo fare. Nel caso poi le cose non dovessero andare come speriamo dobbiamo ringraziare comunque tutti i ragazzi per il campionato che hanno fatto”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com
 

Più informazioni su