vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bloccato a San Salvo dai carabinieri l'albanese ricercato in tutta Italia

Più informazioni su

SAN SALVO. E’ stato fermato dai carabinieri di Vasto e dai colleghi di Pesaro sulla riviera di San Salvo l’albanese che con un connazionale il 16 aprile scorso a Pesaro sfigurò l’avvocatessa Lucia Annibali. L’uomo era insieme ad altri due connazionali e stava preparando la fuga dall’Italia.
 I carabinieri hanno localizzato l’uomo fra San Salvo e la marina. Immediatamente i militari coordinati dal capitano Giancarlo Vitiello hanno avvisato il comando generale dell’Arma e la procura di Pesaro. Accompagnato nella caserma dei militari di Vasto, lo straniero è stato interrogato e quindi trasferito nel carcere di Torre Sinello a disposizione della magistratura.
Secondo gli investigatori pare sia un soggetto piuttosto pericoloso. I carabinieri stanno ora cercando di identificare i fiancheggiatori. La sera del 16 aprile la 35 enne Annibali mentre rientrava a casa si è trovata davanti un uomo incappucciato che le ha gettato l’acido sul volto.  
Poche ore dopo il fatto i carabinieri hanno fermato a Pesaro uno dei presunti responsabili. L’altro pare sia l’albanese arrestato in Abruzzo.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su