vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bischia: "Condizioni di degrado inaccettabili delle aree verdi"

Più informazioni su

VASTO. Il consigliere comunale Andrea Bischia presenta una interrogazione al sindaco Luciano Lapenna, agli assessori di competenza e al presidente del Consiglio Comunale, sulla sicurezza delle  aree verdi e dei parchi comunali:
“Il sottoscritto consigliere comunale Andrea Bischia in seguito alle continue lamentele da parte di cittadini in ordine allo stato di degrado in cui versano i parchi e le aree a verde adibite per lo svago dei bambini, intende portare all’attenzione di codesto consiglio comunale, attraverso una interrogazione, le seguenti problematiche che vanno a ledere la sicurezza dei fruitori con le normalissime preoccupazioni dei genitori; atteso che lo stato di degrado e abbandono di suddetti parchi sono sotto gli occhi di tutti, e nello specifico – Il parco di viale Ciccarone(intitolato allo stesso)  – L’area  verde di fianco la  banca Toscana – Il parco della pineta di Vasto Marina (intitolato al compianto Roberto Suriani) verificato attraverso documentazioni fotografiche della pericolosità di molti giochi arrugginiti e rotti, presenti nei parchi,  considerato  per di più la presenza di radici di alberi che fuoriescono dal terreno in forme altamente pericolose ; riscontrato nel parco Suriani la pericolosità della recinzione, quasi inesistente, che presenta paletti alquanto pericolosi (lato mare); ravvisato la fuoriuscita dal terreno dei  blocchi di cemento che fissano panchine, giochi, e coperchi di fognature; verificata  la quantità di erba  che in alcuni casi sovrasta le panchine e i cestini dei rifiuti, rendendo disagevole la fruizione delle stesse;                                                                            interroga 
la S.V. quali misure intenda adottare per rendere agevole la fruizione di suddetti parchi e migliorare quindi la sicurezza  dei più piccoli all’interno della stessa  onde evitare spiacevoli infortuni e relative denunce  da parte dei cittadini nei confronti di codesta Amministrazione. E se non ritenga improcrastinabile l’intervento attraverso una programmazione, a tutt’oggi inesistente, che miri a ridare decoro e funzionalità ai parchi, oltre che sicurezza ai tanti frequentatori, non solo a ridosso della stagione  balneare ma per tutto l’anno, perché a mio avviso è importante che queste aree vengano frequentate  e rese  agibili per tutti i  giorni dell’anno”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su