vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lavoratori Cotir:"Politici vastesi disinteressati al futuro di 30 famiglie"

Più informazioni su

VASTO. Continuando le azioni di protesta avviate da tempo, il 7 maggio scorso tutti i dipendenti del COTIR (senza stipendio oramai da 12 mensilità) si sono recati a L’Aquila al Consiglio Regionale.

“La protesta-hanno spiegato i dpendenti- è consistita nell’indossare all’interno dell’Emiciclo, durante il Consiglio, una maglia bianca con scritte sintetiche ma significative del disagio morale ed economico che stanno vivendo i lavoratori”.

Raccogliendo le motivazioni dei dipendenti del COTIR, il Consiglio regionale è stato interrotto, ed una rappresentanza dei lavoratori è stata ricevuta dal vice presidente del Consiglio regionale, in presenza dei capigruppo , dell’Assessore Febbo e di alcuni presidenti di commissione tra cui il Presidente della terza Commissione Agricoltura Prospero.

Dall’incontro è emersa la volontà di reperire fondi per tamponare l’emergenza stipendi e per fornire la liquidità necessaria a cofinanziare i progetti approvati, proponendo soluzioni da ratificare nel prossimo Consiglio regionale.
I dipendenti COTIR, tuttavia, hanno constatato il totale disinteresse e la superficialità dei rappresentanti politici del territorio vastese, presenti all’incontro, che non rappresentano le problematiche locali.

“Che fine ha fatto l’idea di cittadella dell’agricoltura del consigliere regionale Antonio Prospero?
-chiedono i dipendenti- Dove risiedono l’Assessore Argirò ed il Consigliere Tagliente?
– Chi deve difendere, nelle sedi istituzionali, i problemi di un Centro di Ricerca che opera nel territorio di Vasto? “.

 Amareggiati nel constatare un atteggiamento distaccato e di  totale disintesse dei politici locali sulle difficoltà di 30 famiglie,  i lavoratori del Cotir- comunicano che saranno presenti al prossimo Consiglio regionale per verificare la veridicità delle promesse fatte il 7 maggio continuando le azioni di protesta che non si placheranno fino ad una adeguata soluzione .

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su