vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Vastese è in agonia, i sindacati scuotono la politica: "La scusa della crisi non regge"

Più informazioni su

VASTO. Rimboccarsi le maniche per fermare l’agonia della regione e del Vastese. E’ quanto intende fare Vincenzo Traniello riconfermato qualche settimana fa a Vasto nel corso del IV congresso regionale alla guida della Cisl Funzione Pubblica d’Abruzzo. Traniello, nella relazione introduttiva si è soffermato sulla difficile situazione del contesto economico internazionale europeo, ma anche dell’Italia e dell’Abruzzo in particolare. 
“Non stiamo vivendo solo una crisi economica. Stiamo vivendo una crisi istituzionale e di valori. Una crisi di sistema”, ha dichiarato guadagnando l’approvazione del segretario generale nazionale Giovanni Faverin, e del segretario regionale, Maurizio Spina. Traniello si è subito messo al lavoro per affrontare la nuova avventura che vedrà la federazione del Pubblico impiego dell’Abruzzo e del Molise fondersi in un progressivo processo di “interregionalizzazione”. 
“E’ un progetto ambizioso a cui dobbiamo dare i piedi per camminare .L’obiettivo è concentrare l’attenzione sul lavoro pubblico e i lavoratori nella consapevolezza che i nostri migliori alleati sono i cittadini”, afferma la Cisl. Traniello ha quindi approfondito il tema delle riforme della Pubblica amministrazione auspicando una riforma della Regione. Piuttosto dura la posizione del segretario generale nazionale, Giovanni Faverin che non le manda a dire ai politici.
“L’Italia, l’Abruzzo, vivono una situazione di grave disagio. Sta precipitando tutto. La crisi non può più essere un alibi. Le forze politiche si assumano le proprie responsabilità. C’è bisogno di una politica costruttiva. Questo è il momento del fare. Basta solo dire. L’alibi della crisi non regge. Sono solo chiacchiere. E’ necessaria una alleanza fra sindacati e imprenditori. Anche il sindacato deve essere più dinamico. E’ necessario evitare la rassegnazione. Vanno rivisti gli scenari e trovate le soluzioni per tornare ad essere competitivi”.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su