vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Confindustria e Assovasto sulle barricate. L'industria un gioiello da difendere

Più informazioni su

VASTO. Coesione sociale, sviluppo economico del comprensorio,formazione e nuove opportunità occupazionali per i giovani. E’ l’obiettivo del programma di Confindustria per favorire un più facile accesso al mondo del lavoro da parte delle future generazioni. I concetti espressi qualche mese fa a Vasto dai presidenti del Rotary club Vasto e Rotary International, Pasquale Colamartino e Francesco Ottaviano sono stati ribaditi in questi giorni dal presidente di Confindustria Chieti, Paolo Primavera impegnato a trovare nuova linfa vitale per il territorio. 
Anche Marcello Dassi presidente di Assovasto la pensa allo stesso modo: “La rete può recuperare la capacità di creare e investire se si libera dei meandri della burocrazia”, dicono Primavera e Dassori. Un altro elemento su cui puntare è la preparazione e qualificazione dei giovani. “La chiave del successo è il tempo, ma anche la preparazione. Dobbiamo essere in grado, se necessario, di sfidare l’Europa”, è quanto sostengono da mesi gli industriali. L’ultima difficile battaglia che Assovasto si accinge a combattere è la realizzazione di una valida rete di trasporti e una maggiore attenzione di Trenitalia e Rfi sul territorio. 
“Qui c’è la più grande cittadella industriale del Chietino. Non siamo semplicemente la periferia d’Abruzzo”, ha ripetuto ieri Dassori. E fra qualche giorno gli industriali e il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, incontreranno a San Salvo i vertici delle Ferrovie per tornare a discutere del futuro dello scalo merci.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su