vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto Marina arrembante: 5-0 al Vastogirardi e ora ai quarti

Più informazioni su

VASTO. Sotto un pioggia scrosciante e con un campo pesante, il Vasto Marina juniores vince contro Vastogirardi e approda ai quarti della finale nazionale juniores. Passivo pesantissimo per i molisani che poteva anche essere maggiore. Cinque reti li hanno castigati. Biancorossi ora attesi dalla forte squadra romana Nuova Tor Tre Teste nel doppio scontro del 29 maggio e 1 giugno. Partita dominata in lungo e largo dai ragazzi allenati da Roberto Antonaci. Tanti gli spettatori che hanno applaudito Menna e compagni a fine partita. Diversi anche i tifosi della squadra molisana arrivati all’Aragona per dar manforte alla propria formazione. Del capitano Cesario il goal su calcio di rigore che ha sbloccato il risultato. Tripletta poi per un Galiè in formissima che ha steso letteralmente il Vastogirardi. Ha chiuso le marcature Di Giorgio. Ora si attende il sorteggio che stabilirà chi giocherà per prima in casa. Ragazzi motivati e pieni di grinta pronti a dar filo da torcere anche alla prossima avversaria. Grande soddisfazione anche della dirigenza. Vasto Marina già ora tra le migliori otto a livello nazionale.

“E’ stata una vittoria molto importante. Grande merito a questi ragazzi ma soprattutto questo risultato ci ripaga di tutti i sacrifici che stiamo facendo dall’inizio della stagione fino ad adesso. I ragazzi sono veramente encomiabili. Mettono in campo tutta la loro grinta e non so davvero cosa chiedere più a loro perchè hanno dato e stanno dando tutto e ad inzio stagione questi risultati, sinceramente, non me li aspettavo. In goal oggi due dei ragazzi che hanno giocato anche in prima squadra. Ancora maggiore la soddisfazione, è risultato del lavoro di tutta una stagione. Non so se la prima ora giocheremo in casa o in trasferta ma le date fissate sono 29 maggio e 1 giugno” afferma contentissimo il dirigente Enzo Travaglini.

“Questi ragazzi hanno dimostrato di poter dare filo da torcere a qualsiasi squadra. Oggi hanno dominato in lungo e largo. Tutti hanno dato e stanno dando una mano per raggiungere questi importanti obiettivi e alcuni di loro sono da premiare doppiamente dopo l’apporto che hanno dato a noi in prima squadra. Sono venuto oggi a seguirli e incitarli, spronarli come sempre perchè lo meritano e lo farò anche nelle prossime partite. Complimenti prima di tutto a loro” afferma a fine partita Marco Battista, centrocampista che quest’anno ha raggiunto la salvezza con la prima squadra.

“Contentissimo e come me tutta la società per questo traguardo raggiunto. Questo è il primo passo nelle fasi nazionali. La prossima contro una squadra di Roma, sappiamo che è difficile ma se riuscissimo a passare il turno avremmo fatto un passo in più rispetto allo scorso anno. Già comunque fino ad ora per noi è tanto, tantissimo. Sono contento anche per Cesario e Galiè che sono andati in goal e che hanno spesso dato una mano anche in prima squadra. Se lo meritavano. Specialmente Galiè che spesso fa un lavoro “oscuro” ed è stato ripgato con questa tripletta. Anche Cesario, assente la scorsa partita per squalifica, e Di Giorgio che si è fatto valere. Alla fine tutti bravissimi. Contento proprio della squadra in generale” dichiara il presidente Sansiviero.

“Molto contento. Una partita vinta facilmente senza correre grandi rischi. Ora ci giochiamo tutto in questa andata e ritorno contro la squadra romana. Siamo un bel gruppo e possiamo passare benissimo il turno” a fine partita Stivaletta.

“Noi possiamo battere la squadra romana nonostante sia difficile perchè si presentano come una squadra forte. Se siamo arrivati sin qui vuol dire che abbiamo le potenzialità, abbiamo qualcosa di buono e speriamo di andare avanti ancora. Vastogirardi era stata una sorpresa nella partita contro i marchigiani ma, forse perchè un pò stanchi, qui non c’è stata storia. Li abbiamo distrutti a livello fisico stavamo meglio e si vedeva. Andiamo a Roma ora a giocarci questo quarto a testa alta” fa eco al compagno D’Alessandro.

“Grande soddisfazione per tutti noi. Prima volta che ci capita e tanta gioia. Siamo tra le prime otto d’Italia ed è motivo di orgoglio. Sono contento di avere fato tre goal perchè gioco anche fuori ruolo essendo un centrocampista. Ho dato il massimo oggi che potevo e sono felicissimo. Contento dei complimenti che mi sono stati fatti. Il lavoro “sporco” tocca a me perchè sono uno dei più grandi, se non il più grande e sono contento di farlo e aiutare magari i più piccoli e dare il mio contributo avendo più esperienza. Sicuramente ci ha dato una grossa mano poter giocare e dare una mano anche in prima squada in Eccellenza. Si vede quando dei ragazzi sono più preparati. Anche loro avevano dei ragazzi con un passo diverso da altri e da alcuni nostri. Il fatto di allenarsi con i “grandi”e poter collaborare si fa risentire nelle partite poi tra ragazzi della stessa età. Noi non guardiamo sulla carta ogni squadra, ce le giochiamo tutte. Anche con Vastogirardi e Grottammare non sapevamo granchè di loro a parte di qualche giocatore ma come squadra non li conoscevamo quindi andremo a giocarci anche la partita contro la squadra di Roma nello stesso modo con lo stesso spirito” contento a fine partita l’autore della tripletta, Galiè.

“Sono contentissimo non solo per me ma anche per la squadra. Sono ragazzi che si meritano tutte queste vittorie e soddisfazioni e di andare a giocare i quarti di finale nazionali a Roma. Bella soddisfazione aprire le marcature oggi ma ancora più soddisfatto degli altri goal che hanno segnato i miei compagni e di questa vittoria schiacciante. Questo è il secondo anno consecutivo che arrivo a questo livello da capitano e spero di non fermarmi ai quarti. Loro saranno una squadra organizzata e forte ma noi speriamo di andare a fare bene e portare a casa il risultato” conclude il capitano Cesario.

tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

Più informazioni su