vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lions Club di San Salvo colpisce ancora: premia chi scrive

Più informazioni su

SAN SALVO. “Incontrare un buon libro è come incontrare un buon insegnante.” C’è chi crede che un libro possa veramente arricchire la propria vita,c’è chi invece considera la lettura un obbligo, cercando di evitarla ad ogni costo. Ma perché è importante leggere?

Banalmente possiamo dire che la lettura migliora il nostro parlare e incentiva l’immaginazione. Ma è tutto qui? La Standford University parla chiaro: la lettura non solo è un modo per “svagare” la mente, ma apporta notevoli benefici al cervello. In un esperimento, a dei ragazzi è stato chiesto di leggere un brano di Jane Austin, mentre erano sottoposti a delle risonanze magnetiche.

L’esperimento non solo dimostra che vi è un maggiore apporto di sangue nel cervello, ma che le parti coinvolte di quest’ultimo sono solitamente quelle impegnate “in funzioni di esecuzioni”, ossia attività che richiedono maggiore attenzione per portarle a termine. Insomma leggere fa bene: parola di scienziati. E il tutto sembra essere supportato dalle indagini ISTAT:  si registra un aumento dei lettori, soprattutto nella fase giovanile. E nella Nostra San Salvo invece? Dopo una piccola indagine abbiamo scoperto che in media i ragazzi leggono un libro al mese, anche se è necessario fare una distinzione: sono molti coloro che, a causa di un periodo stressante, mettono da parte la lettura.

I giovani lavoratori abbandonano completamente il libro da leggere, dedicandosi a tutt’altro. Gli adulti solitamente hanno ormai perso questa abitudine, anche se ci sono ancora “sopravissuti” che continuano a dilettarsi tra le pagine di un libro. Insomma a San Salvo, nel bene o nel male, piace la lettura e fa di tutto per incentivare questa attività, tant’è che è stato costituito il “Premio Letterario Raffaele Artese”, creato dal club cittadino Lions Club. Raffaele Artese non solo rappresenta un fondatore del club, ma anche autore di diverse pubblicazioni di narrativa e saggistica. Il premio, per l’anno 2013, partirà con una sola sezione  di narrativa, riservata ad autori esordienti che abbiano pubblicato un romanzo, in edizione cartacea, nel periodo gennaio 2012- aprile 2013.

Per saperne di più c’è la pagina Facebook https://www.facebook.com/pages/Premio-San-

Salvo/283158725146935?fref=ts o il sito web http://www.premiosansalvo.it/.

Samantha Ciancaglini

Più informazioni su