vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Quarti: 5 minuti di follia e la Tor Tre Teste ne fa tre ai vastesi. Sabato ritorno allo Ielasi

Più informazioni su

VASTO. Cinque minuti di pura follia condannano i ragazzi del Vasto Marina al pesante 3-0 in casa contro la Nuova Tor Tre Teste, nella gara valevole per i quarti della fase finale nazionale. Buona cornice di pubblico all’Aragona. Dirigenti, qualche rappresentante della prima squadra come Benedetti, Battista e Di Nardo, amici e parenti a sostenere i biancorossi. Ma tanto, caloroso, tifo anche da parte dei tifosi romani.  Un primo tempo da incorniciare quello di Galiè e compagni, saliti in cattedra, bravi a fare sia una buona fase difensiva che proporsi in avanti e rendersi pericolosi in diverse occasioni. Ci prova Riella che partito in contropiede a tu per tu con Calvarese manda di poco a lato. Ci prova anche Stivaletta che dal corner colpisce di testa ma il palo salva il numero uno romano. Nessun pericolo corso da Benedetti nella prima frazione di gioco. Altra storia nella ripresa. Al 15′ arriva il goal che sblocca la partita: Minnucci con un bel tiro da fuori area, lasciato libero di girarsi e tirare, gonfia la rete per l’uno a zero. Goal che risulterà pesantissimo specialmente per la condizione psicologica dei ragazzi del Vasto Marina che non riescono a riordinare le idee e sembrano come in “bambola” per qualche minuto. Cinque lunghissimi minuti che li mandano all’inferno. Il Nuova Tor Tre Teste ha tempo di raddoppiare grazie ad una ingenuità di Menna che tentenna troppo e il portiere non può nulla: ancora Minnucci. Esplode la gioia dei sostenitori romani giunti in massa dalla capitale. Al 20′ ancora goal: gli ospiti se ne vanno in contropiede e nulla può Benedetti. De Bartolo sigla il 3-0 . Al 21′ potrebbe aumentare ancora il passivo per i vastesi ma De Bartolo tira ampiamente alto su calcio di rigore. Altra tegola per il Vasto Marina, l’infortunio a Riella costretto ad abbandonare il campo in barella. Sabato non sarà semplice per i biancorossi recuperare lo svantaggio allo Ielasi ma ce la metteranno tutta, già pronti a riscattarsi come trapela a fine partita insieme ad un pò di rammarico per aver gettato alle ortiche una partita che poteva parlare d’altro. Cinica la Tor Tre Teste. Società che ha vinto tutto quest’anno a livello giovanile, campionato Allievi, Giovanissimi e Juniores a livello regionale e su cui la società ha puntato molto come sottolineano anche alcuni giocatori del team romano. 
“Nel primo tempo abbiamo temuto un pò troppo gli avversari. Sono una buona squadra rispetto ad altre che abbiamo incontrato. Non è stato facile nella prima frazione di gioco. Dopo il primo goal invece la partita si è messa in discesa per noi. L’anno scorso siamo usciti un pò troppo presto dalla lotta al titolo senza poter arrivare nemmeno a giocarcela, perdendo a livello regionale. Quest’anno siamo tornati ai livelli che le competono. Siamo tutti contenti, abbiamo lavorato sodo durante l’anno e penso che questo è il premio giusto per noi. Ora tutto è possibile, il calcio tante volte ha dimostrato che esistono anche le grandi rimonte ma noi arriveremo concentrati e cercheremo di dare il meglio per altri 90 minuti e portare a casa la vittoria per approdare in semifinale. L’apporto del tifo conta tantissimo. Sono arrivati in tanti e ci ha fatto sentire come se avessimo giocato in casa. Quest’anno la società ha puntato molto su di noi e stiamo facendo il possibile per ripagare la loro fiducia. Il presidente Alessio, Antonio, Paolo, tutti ci hanno supportato sempre e vogliamo dare il massimo anche per loro” afferma Alessio Galati della Nuova Tor Tre Teste prima di ripartire per Roma. 
“Abbiamo fatto un grande primo tempo. Potevamo chiudere la partita. La sfortuna e l’imprecisione ci hanno penalizzato. Loro sono una squadra forte, lo sapevamo. Nel secondo tempo forse siamo entrati con un pò troppa presunzione in campo pensando di poter fare nostra con facilità la partita e abbiamo fatto invece degli errori noi. Questo è il rammarico. Tanto di cappello agli avversari ma nei goal molto c’abbiamo messo di nostro. Andremo lì come oggi per fare la nostra partita. Se siamo riusciti a far bene ora per 45 minuti penso che abbiamo le carte in regola per far bene anche da loro, certo il secondo tempo si sono demoralizzati sul tre a zero e ci poteva essere la goleada perchè dopo il primo eravamo scarichi. Bisognerà lavorare su questo e sperare di recuperare anche gli infortunati. Mi auguro che per Riella non sia nulla di grave” dispiaciuto mister Roberto Antonaci a fine gara.
“Non potevamo mancare. Con questi ragazzi ci siamo allenati durante tutto l’anno. Abbiamo fatto gruppo e ci hanno dato una grande mano a raggiungere la salvezza giocando spesso due partite di seguito la domenica e il lunedì. Oggi hanno disputato un ottimo primo tempo nella ripresa quel goal gli ha tagliato le gambe e li ha fatti demoralizzare. Non hanno reagito bene. Ma nulla è detto. Nel calcio mai dire mai e so che andranno a Roma a giocarsela con la giusta grinta, ce la metteranno tutta per continuare il loro sogno” dichiara Vincenzo Benedetti, vice capitano della prima squadra del Vasto Marina in tribuna per caricare e sostenere i suoi compagni. 

N. TOR TRE TESTE: Calvarese, Brighi, Zucchelli, Santilli, Pesante, Greco, Bertoldi, De Bartolo, Mastrantonio (12’st Minnucci), De Palma (Di Pasquale s.t.), Galati. A disp.: Finocchioli, D’Elia, Manna, Aciero, Potocco, Di Pasquale. All.:Di Nunno
VASTO: Benedetti, D’Alessandro (Di Giorgio s.t.), Pili, Serafini, Piermattei, Menna, Galiè, Stivaletta, Cesario, Ravaglini, Riella (Iammarino s.t.) Ad isp: D’Aiello, Racciatti, Piccinini, All.: Antonaci
Arbitro: Natilla di Molfetta 
Assistenti: Valentini di Bari e Aurora di Molfetta
MARCATORI: 15′ e 16’st Minnucci (T), 20’st De Bartolo (T) 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

N. TOR TRE TESTE: Calvarese, Brighi, Zucchelli, Santilli, Pesante, Greco, Bertoldi, De Bartolo, Mastrantonio (12’st Minnucci), De Palma, Galati. A disp.: Finocchioli, D’Elia, Manna, Aciero, Potocco, Di Pasquale. All.:Di Nunno

VASTO: Benedetti, D’Alessandro, Pili, Serafini, Piermattei, Menna, Galiè, Stivaletta, Cesario, Ravaglini, Riella Ad isp: D’Aiello, Racciatti, Jammarino, Piccinini, Di Giorgi All.: Antonaci

Arbitro: Natilla di Molfetta

Assistenti: Valentini di Bari e Aurora di Molfet

MARCATORI: 15′ e 16’st Minnucci (T), 20’st De Bartolo (T)

Più informazioni su