vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Circomare Vasto: giornata della sicurezza in mare a Torino di Sangro

Più informazioni su

TORINO DI SANGRO. Si è svolta in data odierna presso il Circolo Nautico le Morge sul litorale di Torino di Sangro la prima giornata della sicurezza in mare organizzata dalla Guardia Costiera di Vasto, istituzionalmente preposta nell’ambito del Circondario Marittimo ad assicurare la piena efficienza del dispositivo di ricerca e soccorso ed a garantire il sicuro svolgimento delle attività di balneazione e di turismo nautico. L’attività si è svolta con il formale patrocinio dell’Amministrazione Locale e ha visto protagonisti gli uomini e le donne del Circomare, unitamente a quelli del predetto Circolo Nautico che hanno accolto gli intervenuti con esercitazioni in mare svolte sia dagli assistenti bagnanti che dai cani di salvataggio oltre che con dimostrazioni di primo soccorso effettuate dalla Croce Rossa. Durante l’evento, che si inserisce nell’Operazione Mare Sicuro 2013, sono state divulgate le regole del decalogo del bagnante e si è perseguito l’obiettivo di sensibilizzare i diportisti ed i tanti bagnanti intervenuti al rispetto delle buone pratiche da seguire in navigazione, all’utilizzo delle dotazioni di sicurezza, al fine di evitare inutili rischi per se stessi e per gli altri utenti del mare.  In un territorio dove sono tante le attività strettamente legate all’uso del mare, l’iniziativa che si rinnova di anno in anno costituisce un’importante occasione per infondere nelle future generazioni quelle fondamentali regole che chi utilizza il mare deve ben conoscere per poter fruire serenamente dello stesso. Analoghe manifestazioni verranno organizzate il 28 luglio sul litorale di Vasto Marina ed il 04 agosto sulla spiaggia di San Salvo. L’occasione è stata inoltre importante per ricordare a tutti che in caso di emergenza in mare si può contattare la Guardia Costiera via radio sul canale vhf 16 e via telefono mediante il numero blu 1530, gratuito da telefono fisso e cellulare e sempre attivo 24 ore su 24. Il soccorso in mare è quanto di più difficile ci possa essere. In mare non ci sono riferimenti, l’intervento dipende  dalle condizioni meteorologiche, dipende dal tipo di emergenza che viene lamentata. Ecco la finalità del numero 1530, dare queste notizie iniziali perché dalla precisazione delle notizie discende il successo dell’operazione. Ecco perché il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto vuole enfatizzare questa  iniziativa.  “Per le tue emergenze in mare, non perdere tempo, chiama il 1530”. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb,com)

Più informazioni su