vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La replica del Comune di Vasto sulla polemica dei parcheggi a pagamento

Più informazioni su

VASTO. “Ogni anno -si legge in una nota del Comune di Vasto- qualche organo di informazione torna a lamentarsi per l’assenza di abbonamenti stagionali e settimanali per i parcheggi a pagamento di Vasto Marina, parlando di “Proteste dei bagnanti che devono sborsare più di dieci euro per lasciare l’auto una intera giornata sotto il sole ed incustodita”.

L’Amministrazione Comunale precisa che l’appalto vinto dall’A.I.P.A. risale alla Giunta Pietrocola e che la Giunta Lapenna ha ridotto il numero degli stalli a pagamento dagli 800 (ottocento) a contratto  a  591 (cinquecentonovantuno). Ricorda l’Amministrazione Comunale che il pagamento per la prima e seconda ora è pari a 50 centesimi per ogni ora e che diventa 1 euro per la terza e quarta ora.

L’Amministrazione inoltre sottolinea che Vasto vanta ben 16 chilometri di litorale, con 12 chilometri di spiaggia fruibile, con migliaia di posti-auto e con i soli n. 591 posti a pagamento.
Per tornare a Vasto Marina, l’Amministrazione Lapenna, con l’apertura  delle aree di risulta delle Ferrovie, ha aumentato i posti auto di ben 700, e che complessivamente oggi risultano 1385 posti completamente gratuiti, di cui alcuni anche al coperto, così specificati:
n. 150 al lungomare Duca degli Abruzzi;
n.  60 al Lungomare Ernesto Cordella;
n. 700 Area ex stazione ferroviaria;
n. 210 Piazza Fiume;
n.  50 Viale Dalmazia;
n.  30 Via Martiri Istriani;
n.  15 Corso Zara;
n. 170 Parcheggio Forcelli.

Inoltre esistono oltre 1000 parcheggi pubblici nei comparti a disposizione
della collettività per Vasto Marina. Al solerte Consigliere Massimo Desiati, pronto ad aggrapparsi ad ogni pretesto, anche quelli infondati, l’Amministrazione ricorda che si sono aperti
in questi anni migliaia di nuovi posti per parcheggi e farebbe bene a ricordarsi di quanto era drammatico parcheggiare a Vasto Marina e Vasto Città con le precedenti amministrazioni che lo vedevano sui banchi della maggioranza.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su