vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Navi della Marina Militare: "Porto di Ortona punto di riferimento per l'Adriatico"

Più informazioni su

ORTONA. Il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio insieme al Sindaco di Ortona, Vincenzo D’Ottavio, fa visita alle Navi della Marina Militare approdate al Porto di Ortona: è un’occasione per conoscere da vicino un vero quartier generale galleggiante, tecnologica base di addestramento dei Tenenti di Vascello che seguono il corso della scuola Comando.
“L’arrivo di queste navi militari della Marina, imponenti mezzi tecnologici per la tutela ambientale e la sicurezza in mare è una ulteriore conferma che il porto di Ortona rappresenta una risorsa ed un punto di riferimento nell’Adriatico ed ha tutte le carte in regola per ospitare imbarcazioni civili e militari di dimensioni importanti. E’, inoltre, una opportunità concreta per far conoscere agli Ufficiali della Marina ed ai visitatori intervenuti da tutto l’Abruzzo le bellezze del nostro territorio, dalla Costa dei Trabocchi ai borghi ed ai parchi naturali dell’entroterra”. Lo afferma il Presidente Enrico Di Giuseppantonio, dopo la visita di ieri mattina, sabato 6 luglio, alla nave “Fenice”, una delle tre corvette lunga ben 87 metri attraccate al molo di Ortona nel corso di un tirocinio di comando navale. E aggiunge: “Sono certo che la sinergia tra istituzioni, Marina Militare e armatori privati può essere il valore aggiunto alla crescita dello snodo portuale ortonese, a beneficio economico di tutto il territorio”.
Accompagnati dal Comandante della Capitaneria di Porto di Ortona, Fabrizio Giovannone ed accolti dal Comandante della Nave, Giovanni Cazzuto, e dal picchetto d’onore, il Presidente della Provincia di Chieti ed il Sindaco di Ortona hanno reso omaggio con la visita ufficiale al personale della Marina Militare in addestramento sulle tre unità, attraverso un piacevole momento conviviale a bordo.    Soddisfatto il Comandante Giovannone che ha curato la logistica e inoltre diffuso la comunicazione attraverso i mezzi di stampa e le associazioni di categoria per pubblicizzare la possibilità di visita nelle tre giornate da parte dei cittadini alla Nave “Fenice”, che ha già accolto a bordo oltre 1500 persone in appena tre giorni. “Ancora una volta una occasione – sostiene Giovannone – per avvicinare le Forze Armate alla cittadinanza ed aprire le porte di ambienti riservati, di rado accessibili ai civili, ma spesso conosciuti in televisione o al cinema”. 
Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su