vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

A Lignano volano Roma e Lazio: Costa, Polastri, Di Giacomo, Genova

Più informazioni su

LIGNANO. Lazio e Roma appaiate a punteggio pieno in testa alla classifica e Cavalieri del Mare in terza posizione avendo portato a casa due importanti vittorie contro Genova e Inter. A ruota Romagna, Inter e Soverato che tentano di dare fastidio alle romane per la conquista del titolo finale. Questo il responso della seconda tappa del Super Eight. Udinese che complice anche l’infortunio nella sua terza partita di Carlo Triglione, pedina importante per il team, riesce a conquistare solo tre punti vincendo la prima contro il Genova, in questa tappa un pò più proibitiva per loro avendo incontrato poi anche Roma e Inter.  Tappa amara per il Genova, invece, che non riesce a portare a casa punti, peccando un pò di inesperienza rispetto ad altre squadre e trovando davanti la risposta di grandi portieri. Chiudono la classifica insieme al Genova il Bari e il Prato a quota tre punti.
“Dispiace per aver perso punti nella seconda partita contro i Cavalieri. Buona squadra, ben messa in campo che ci ha strappato la vittoria all’ultimo complice nostra disattenzione. Ci alleniamo duramente martedì e mercoledì durante la settimana perchè vogliamo cercare di ripeterci dopo la vittoria del torneo dello scorso anno. Non siamo più la stessa squadra perchè abbiamo perso due pedine importanti come lo erano i brasiliani, ma abbiamo voluto puntare su un progetto nuovo, tutto italiano, dove valorizzare i nostri giovani nel beach soccer. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. Già in questa tappa abbiamo dimostrato di esserci e detto la nostra, importante ora a Ostia cercare di fare bottino pieno e non lasciare altri punti per strada. Le prime due dopo questa ultima tappa romana passeranno direttamente in semifinale, le altre si contenderanno il posto giocando divise in tabellone vincenti e perdenti. Noi ci crediamo. Siamo un buon gruppo, ragazzi simpatici con cui si sta bene anche al di là del campo. Sono contento per il premio come miglio goleador ottenuto in questa tappa ma soprattutto di aver dato un buon contributo per le vittorie e per come si è comportata la squadra” afferma dopo il match contro l’Udinese il capitano dell’Inter, Matteo Polastri, insignito anche del premio come cannoniere della tappa con ben 9 goal all’attivo. 
“Contento per come sono andate le cose. Un peccato aver perso la seconda contro i Cavalieri del Mare all’extra time ma ci può stare. Sono un buon gruppo. ora ad Ostia solo per vincere. La sfida con Cianci, portiere dell’Udinese chi l’ha vinta poi? (sorride ndr) Non sono riuscito a fargli goal è vero, ci sono andato solo vicino e ho fatto un buon assist. Sarà per la prossima. Faccio i complimenti a lui perchè nonostante la sconfitta ha giocato molto bene e un pensiero lo rivolgo a Carlo Triglione, il loro numero 9, infortunatosi il giorno prima. Dispiace perchè lui è una pedina importante per l’Udinese e sicuramente gli avrebbe dato una grossa mano, le cose sarebbero potute andare in modo diverso. Un bravo a Luongo per il goal invece. Noi per ora ci prendiamo questi sei punti e dopo aver festeggiato, perchè nel beach soccer c’è anche lo spazio per il divertimento, ci prepariamo concentrati per l’ultima tappa ad Ostia del fine settimana prima della finale a Viareggio” dichiara il vastese dell’Inter, Paolo Di Giacomo
“Prima partita contro la Lazio da dimenticare siamo entrati in campo già battuti ed è una cosa sbagliatissima perché non dobbiamo avere paura di nessuno. La seconda partita ci siamo fatti due goal da soli e ci siamo complicati la vita ancora nel terzo tempo. Per fortuna abbiamo recuperato in rimonta e vinto nell’extra time. Oggi contro la Romagna il secondo e terzo tempo abbiamo giocato veramente a beach soccer e abbiamo vinto nonostante fossimo sotto 3-1 In conclusione dobbiamo allenarci tanto e soprattutto seguire il nostro presidente/mister Federico Fruzzetti che ci sta facendo capire la bellezza di questo sport ogni giorno che passa sempre di più” il portiere dei Cavalieri del Mare, Matteo Costa
“Contro Udinese e Soverato meritavamo sicuramente di più. Abbiamo giocato a viso aperto e siamo stati anche un pizzico sfortunati. Con la Lazio nulla da dire. Decisamente superiore a noi. Peccato. Prendiamo però quel che c’è di positivo. Stiamo migliorando e anche in questa tappa abbiamo avuto un super portiere che si è messo in evidenza, il nostro Batgiovi (Giovinazzo) che è stato premiato poi come miglior portiere della tappa” i ragazzi del Genova Beach Soccer
I risultati dell’ultima giornata:  Soverato-Roma 1-3 Bari-Prato 4-1 Lazio-Genova 5-1 Romagna-Cavalieri 3-4 Inter-Udinese 7-3
Classifica: Roma e Lazio 18; Cavalieri del Mare 11; Romagna Beach Soccer 9; Inter Beach Soccer e Soverato Beach Soccer 8; Udinese Beach Soccer 6; Bari Beach Soccer, Genova Beach Soccer e Prato Bulls Beach Soccer 3.  Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su