vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Argirò, ”I lavoratori ex Golden Lady vanno risarciti”. All’orizzonte una Class Action

Più informazioni su

GISSI. Il consigliere regionale Nicola Argirò ha deciso di avviare una Class action per accertare chi è responsabile del fallimento della riconversione della Golden Lady, appurare dove sono finiti i 2milioni e mezzo destinati ai lavoratori e fare in modo che quei soldi arrivino ai destinatari. 
“Golden Lady avrebbe dovuto versare alla Silda Invest 10.800 euro per ogni lavoratore riassunto al posto della somma di fine rapporto. Ha versato i soldi? E se li ha versati perchè i lavoratori aspettano ancora lo stipendio di maggio?”, chiede Argirò. E non è questo l’unico quesito da chiarire. “E’ necessario verificare se tutti gli attori della riconversione hanno fatto il loro dovere rispettando gli accordi. Chi non si è comportato correttamente e chi è responsabile del mancato pagamento dei lavoratori oltre che del fallimento della riconversione dovrà risarcire le maestranze”, dichiara Argirò. 
Al suo fianco il sindaco di Gissi, Nicola Marisi. “Basta passerelle e annunci. E’ arrivato il momento di fare chiarezza. La Val Sinello è stufa di essere trattata in questo modo. Io sono stufo”, tuona Marisi.
Il verbale daccordo fra Golden Lady, Silda Invest e New Trade firmato a maggio 2102 fu seguito passo passo da Giampiero Castano capo della Task force sulle crisi aziendali del ministero dello Sviluppo economico. Castano e la Wollo, società di consulenza e recruiting, individuarono nella Silda e nella New Trade le aziende ideali per la riconversione. Qualcosa non ha funzionato. Argirò e Marisi vogliono scoprire cosa Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su