vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

CT Vasto femminile spera nella D1. Al circolo gioia per Fognini

Più informazioni su

VASTO. La squadra femminile di D2 del Circolo Tennis Vasto “Antonio Boselli” con la vittoria di sabato 20 luglio contro il C.T. Pescara, si è qualificata prima nel proprio girone di “D2” aggiudicandosi così il diritto alla partecipazione al tabellone finale per la promozione in D1.
“UN ringraziamento a Maria Chiara e Rita Finarelli, Francesca Nolani ed Antonella Fiore Donati per il meraviglioso risultato sportivo ottenuto che ci riempie d’orgoglio. Il nostro club è felicissimo e premia ancora una volta il lavoro svolto in questi anni, specie dopo gli ottimi risultati delle squadre di D2 D3 maschili. Antonella Fiore Donati e Rita Finarelli hanno giocato anche le finali del torneo “Gran Prix” Ladies 40/45 e 50 sempre a Pescara” afferma il direttivo del Circolo Tennis Vasto.
Un momento magico per il tennis vastese che si accompagna al momento magico del tennis italiano che graize ad uno strepitoso Fabio Fognini sta risalendo la china. Fognini proprio ieri si è aggiudicato nel giro di pochi giro il secondo importante torneo ad Amburgo battendo in finale Delbonis. Una vittoria nettissima che ha fatto esultare i tantissimi tifosi che seguono Fognini sia in tv che tramite i mezzo internet, streaming e social network. 
“Per come ha vinto avrebbero dovuto dargli 1000 punti invece che 500. Che grande” commenta Irene, una tifosa. 
“Hai appena scritto una nuova pagina del Tennis Italiano. Sei entrato nella styoria ed è emozionante. Solo tu potevi. Vamos Fogna!” afferma il cugino Massimo.
Nessun italiano infatti era andato così avanti nei tornei di questa categoria (torneo ATP), istituiti nel 2009. Prima di allora a fare bene era stato Davide Sanguinetti, finalista nel 2001 a Memphis. Il successo più importante del tennis italiano negli ultimi 30 anni si chiama Fabio Fognini. La prossima settimana il tennista italiano giocherà ad Umago, tappa di solito fissa del suo calendario. Successivamente dovrebbe riposarsi in vista poi del cemento americano che lo potrebbe consacrare definitivamente tennista completo a 360°. Per il momento sulla terra battuta un campione lo è già! Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su