vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pietro Gaglianò e l’artista visivo Fabrizio Prevedello

Più informazioni su

GUILMI. Dall’otto al dodici agosto ore 21.00 in Piazza del Torrione, Largo Meridione, Piazza Italia, Guilmi si terrà GuilmiArtProject (GAP) un programma di residenza artistica a cadenza annuale. Dal 2007 Federico Bacci e Lucia Giardino invitano artisti visivi nella propria casa nel centro cittadino, al fine della produzione di un’opera che si ponga in dialogo a vari livelli col paese e con la comunità.

 L’opera viene presentata in una festa corale intorno alla metà di agosto. La scelta degli ospiti del 2013 si è indirizzata verso il critico/curatore Pietro Gaglianò (Vibo Valentia, 1975) e l’artista visivo Fabrizio Prevedello (Padova, 1972). Molto versato alla didattica, che esplica sia tradizionalmente, in lezioni universitarie, che con formati più leggeri quali tavole rotonde, presentazioni, conferenze, Pietro Gaglianò è stato invitato per la sua capacità comunicativa con la quale intratterrà il paese abruzzese per 3 serate, in programma come Nuova Didattica Popolare. Il pubblico sarà chiamato a reagire agli stimoli offerti dall’ospite, il quale sarà la miccia e il vettore di una serie di riflessioni collettive sull’arte e sull’esperienza.

Gli incontri dell’8 e 9 agosto si svolgeranno in due piazze di quartiere, Largo Meridione e Piazza del Torrione, entrambe protagoniste di recenti opere di riqualificazione urbana del comune di Guilmi. L’incontro del 12 agosto avverrà sul palco della centralissima Piazza Italia.

Tramite una scultura sospesa Fabrizio Prevedello instaurerà una relazione non pacificata con un elemento forte del panorama urbano guilmese di cui manifesterà l’impermanenza e la struttura corruttibile dagli agenti atmosferici. Da qui il titolo del suo progetto di residenza, A Guilmi non piove mai che rimanda all’ovvietà di constatazioni banali, ma anche ad una specifica del luogo. A questa’opera esterna Fabrizio Prevedello affiancherà alcuni video degli Innesti, una produzione precedente con afflato lirico e riconciliato che s’inserisce idealmente nel solco della tradizione di derivazione romantica.

L’opera esterna sarà presentata fine residenza, il 13 agosto 2013 e rimarrà visibile fino al suo dissolvimento. Le opere video saranno visitabili dal 13 al 23 agosto 2013 presso la Pitech, via Italia 26, Guilmi, dalle 16.00 alle 20.00

Completeranno l’articolazione del programma annuale, una serie di eventi paralleli, workshop (tra cui quello dedicato alla preparazione della conserva di pomodoro) ed incontri con Emanuela Ascari, Alessandro Carboni, Francesco Eppesteingher ed Enzo Sivillo Fascetto, artisti già ospiti delle edizioni precedenti di GAP.

redazione@vastoweb.com

 

 

 

Più informazioni su