vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Diompy e Tracchia, grandi colpi di mercato. Amichevoli con Lazio e Lanciano Primavera

Più informazioni su

CUPELLO. “Siamo soddisfatti per aver chiuso un altro grande affare e aver iniziato una buona collaborazione anche con il procuratore Donato Di Campli, patron da quest’anno anche della Spal Lanciano. Con lui avvieremo un buon progetto. Avevamo già ottimi rapporti con altre importanti squadre abruzzesi, come Pescara, grazie a Giorgio Repetto e non solo, e al Lanciano. Stiamo allargando i nostri campi di azione e facendo un buon lavoro a mio avviso, anche in prospettiva, considerando l’importanza che diamo come società al settore giovanile” afferma soddisfatto dopo l’ultimo colpo di mercato il presidente della Virtus Cupello, Franco Peschetola.  Acquisto che porta il nome di Giuseppe Tracchia, classe ’93, bravo sia come terzino sinistro che come centrale, ambito da diverse società e club anche in categorie superiori. Al Lanciano nella passata stagione e già con alcune presenze in Lega Pro. Grazie all’accordo trovato con Donato Di Campli, il patron del Cupello ha soffiato via a molti, tra cui pare le squadre vastesi, questo giovane promettente continuando a muoversi bene sul mercato dopo il colpo messo a segno prendendo un altro giovanissimo, l’attaccante Benjamin Bouba Diompy, fratello del più famoso nazionale senegalese. Diompy bravo come esterno alto, propositivo e bravo ad accompagnare le azioni d’attacco. 
Con questi due giovani “importanti” il mercato della Virtus si potrebbe dire quasi chiuso. Manca, forse, un solo innesto, “la ciliegina sulla torta” la definisce Peschetola. Probabilmente un altro giovane, con ottime qualità. Società che si è mossa molto arricchendosi a livello giovanile anche in vista di questa nuova stagione e continuando un discorso già intavolato in passato.  Anche per quel che riguarda la juniores non ci dovrebbero essere altre grosse novità o stravolgimenti. Due, tre innesti e la squadra sarà al completo. 
Intanto i ragazzi hanno iniziato la preparazione e sono scesi in campo già diverse volte per sondare il livello generale della squadra in vista dell’inizio del duro campionato di Eccellenza abruzzese che dovranno affrontare partendo come matricola. Due amichevoli di spicco già giocate contro il Pescara a Rivisondoli e contro il Lanciano a Guardiagrele, in cui nel secondo tempo dopo aver ben figurato nella prima frazione, sono scesi in campo tutti gli juniores e allievi. Non deve quindi ingannare il risultato finale della partita (11-0 per i frentani); a fine primo tempo il Cupello perdeva solo 1-0.  Ma non finiscono qui le amichevoli di lusso. Sabato in casa, alle ore 16.45, la Virtus incontrerà la Primavera del Lanciano e il 10 agosto sarà di scena contro la squadra Primavera della Lazio, a Rivisindoli location in cui sono in ritiro.  Tiziana%20Smargiassi%20(tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su