vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fuga da Cupello: "Lei è stata plagiata" dice l'avvocato

Più informazioni su

CUPELLO. Hanno trentasette  anni in due: 15 lei, 22 lui e da 3 anni sono inseparabili. La storia della coppia di giovani ritrovata a Martinsicuro dopo 22 giorni è una vicenda piena di amore (quello dei due ragazzi) ma anche disperazione e rabbia (quella dei genitori di lei allo stremo delle forze).  
“Mi batterò affinchè dopo questa seconda fuga i giudici contestino al ragazzo il sequestro di persona con l’aggravante della minore età e il plagio. Lei è plagiata da lui che non le permette neppure di respirare. Da tre anni è presente ovunque. L’ha seguita persino durante gli spostamenti da Cupello a Vasto in pullman per andare a scuola“, racconta l’avvocato Antonio Boschetti, legale della famiglia della ragazzina. Impossibile conoscere il motivo della nuova fuga. “La ragazza sta male. Non parla. E’ in stato confusionale“, dice l’avvocato Boschetti. 
Il legale ha chiesto alla Procura severi provvedimenti per evitare la presenza assillante del ragazzo nella vita della studentessa. “A fine maggio abbiamo presentato una denuncia per i comportamenti vessatori del ragazzo chiedendo il divieto di avvicinamento. Il fascicolo è ancora aperto. Ora torneremo a chiedere che al giovane venga impedito di avvicinarsi alla figlia dei miei clienti”. 
La posizione di lui è molto delicata, ma il suo avvocato, Angela Pennetta è pronta a dare battaglia.  “Chiederò alla magistratura l’acquisizione dei tabulati della Vodafone. Dai messaggi si evince che è stata la ragazza ad informare il mio cliente della fuga. Lui l’ha seguita per evitare che le accadesse qualcosa“, insiste l’avvocato Pennetta.
Foto Nicola Cinquina Paola%20Calvano%20(paolacalvano@vastoweb.com)  

Più informazioni su