vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Turisti e stelle cadenti disagi e proteste a Vasto marina

Più informazioni su

VASTO. Niente stelle cadenti per colpa del traffico e degli ingorghi. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una lettrice delusa: 

“Vasto Marina- Nella notte di S.Lorenzo numerosi turisti e non sono rimasti delusi per non essere arrivati in spiaggia alla tradizionale mezzanotte per cercare di scorgere qualche stella cadente in quanto bloccati nel  ingorgo che ieri si è venuto a creare all’ incrocio tra la statale e Piazza Fiume a partire dalle 22, si saranno dovuti limitare, i turisti, ad ammirarle col naso schiacciato contro il finestrino della loro auto. Si saranno avverati comunque i loro desideri?

 

Il fattore che ha scatenato l’ ingorgo stradale, che ha visto bloccati anche i ciclomotori, è stata la completa assenza della polizia municipale. I veicoli sono stati lasciati allo sbando senza una figura di ordine pubblico che guidasse le autovetture. L’ accaduto si sarebbe potuto facilmente evitare anche con un’ adeguata informazione, poiché a segnalare l’ isola pedonale (che quest’anno è arrivata con un mese di ritardo come da ordinanza) non ci sono segnali o cartelli, nemmeno al fatidico incrocio. 

 

 

 

Possibile, mi chiedo, che la polizia municipale non si è resa conto della grande necessità di ordine pubblico che un incrocio così trafficato richiedeva? La colpa, ovviamente, va ripartita ed una parte grava su l’ assessore addetto alla viabilità della nostra città che dovrebbe cercare di avere più attenzione nei riguardi di strade così pericolose. Ieri sera non si sono, fortunatamente, registrati incidenti ma ciò non elimina la rischiosa possibilità che essi possano accadere.

 

 

 

 

Questa notevole confusione, a mio parere, reca danno anche al turismo in quanto una buona rete di servizi stradali è alla base di quello che una città mediamente visitata come Vasto deve poter offrire, insieme alla sicurezza.

 

Questa notevole confusione, a mio parere, reca danno anche al turismo in quanto una buona rete di servizi stradali è alla base di quello che una città mediamente visitata come Vasto deve poter offrire, insieme alla sicurezza.

 

Cristina Iezzi”. 

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su