vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Spaccio di droga: linea dura della magistratura dopo l’arresto

Più informazioni su

VASTO. Ha fatto scena muta. Non un parola al giudice che la interrogava. Su consiglio degli avvocati della difesa Carmela De Silvia la donna arrestata dalla polizia lunedi pomeriggio con 18 dosi di eroina, si è avvalsa della facoltà di non rispondere. L’indagata è in carcere con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti a domicilio. 
L’interrogatorio di garanzia si è tenuto nel carcere di Chieti. La De Silvia era assistita dagli avvocati Raffaele Giacomucci e Angela Pennetta. I difensori hanno presentato al giudice la richiesta di arresti domiciliari ma il magistrato l’ha respinta. Carmela De Silvia resta in carcere. “Non è stato facile sorprendere la donna con la droga in casa, 18 dosi di eroina già confezionate”, ripete la polizia. L’operazione è andata a buon fine perchè gli investigatori sono arrivati davanti alla porta di Carmela De Silvia in ambulanza. “Appena in tempo”, assicura il vice questore Cesare Ciammaichella. “La padrona di casa stava gettando l’eroina nel water”. L’eroina è stata sequestrata. Le indagini della polizia continuano per individuare i collaboratori della cinquantaseienne. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su