vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Interrogazione di Bischia su mancata reintegrazione dei lavoratori della piscina

Più informazioni su

VASTO. Il consigliere comunale di Progetto per Vasto, Andrea Bischia, ha presentato un’interrogazione al sindaco di Vasto, all’assessore allo sport ed al presidente del consiglio comunale in merito alla mancata reintegrazione dei lavoratori della piscina comunale dopo la sentenza del Giudice,emessa il 26 luglio scorso. “Questo provoca giustamente dissenso, disagio negli animi di chi giustamente reclama giustizia-spiega Bischia- che ripeto questa amministrazione non riesce a garantire.

Mi auguro -continua il consigliere comunale- che attraverso questa interrogazione il Delegato allo sport, riesca a dare risposte certe e precise sul problema reintegro e su altre tematiche che il sottoscritto ha sottoposto che a quanto pare stà creando  dissapori in quei cittadini che frequentano la piscina e che si stanno rivolgendo ad altre strutture.

Vogliamo sapere perché questa Amministrazione è così tenera nei confronti di questa società e di conseguenza cosa c’è sotto, perché questa difficoltà nel richiamarla per farle rispettare le normative di un bando che la stessa Amministrazione ha impostato?”.                                                                     

Bischia chiede se l’amministrazione ritiene essere di primaria importanza la soluzione del problema, del reintegro dei lavoratori, dando seguito alla sentenza emessa dal Tribunale di Vasto e ridare dignità ai soggetti che ingiustamente si sono visti sottratti il diritto al lavoro.

Chiede inoltre come intende procedere nei confronti della società aggiudicataria, ben sapendo che le azioni da loro intraprese hanno infranto le normative del bando da voi stilato  e infine se ritiene necessario chiedere un consuntivo sulla gestione dell’ultimo anno per capire se il numero degli iscritti è in aumento o in diminuzione rispetto agli anni precedenti e relazionarlo in consiglio comunale”.

Paola D’Adamo      paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su