vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Roberto Inglese convocato in A: "Umiltà e impegno ripagano"

Più informazioni su

VASTO. Undici goal e 30 presenze con il Lumezzane in Lega Pro lo scorso anno sono stati il biglietto da visita con cui Roberto Inglese si è presentato ai tanti che lo hanno cercato nel calciomercato estivo e che gli ha permesso anche di ricevere la prima convocazione in Serie A per la partita del suo Chievo Verona contro il Parma. Inglese a 15 anni ha iniziato a giocare nelle Giovanili del Pescara, insieme con Marco Verratti, e con grande abilità e sacrificio è riuscito a farsi valere facendo parlare l’unica cosa che conta davvero: il campo. Attraverso vari step dalla Primavera biancoazzurra è passato ad esordire in breve tempo in Serie B contro il Siena di Antonio Conte. Successivamente tre anni al Lumezzane l’ultimo dei quali in grande spolvero: 11 goal in 30 apparizioni. Ed ora è arrivato il grande giorno per lui. Un esordio con il team di serie A che ne detiene il cartellino e che ha imparato ad apprezzarlo prima di tutto come uomo e poi come calciatore. Molti tifosi del Chievo vorrebbero che il giocatore rimanesse a far parte di questo gruppo, ma, logicamente, per ora Roberto si gode la convocazione per la partita di campionato contro il Chievo, fermo restando che il calciomercato è ancora aperto e se dovessero arrivare offerte dalla Serie B tese a farlo giocare maggiormente potrebbero essere valutate perché è importante la continuità per lui. Il giovane attaccante ora sta raccogliendo i frutti del tanto lavoro svolto. Ragazzo umilissimo che è sempre rimasto con i piedi per terra. E questo suo atteggiamento di propensione al lavoro, alla serietà e perseveranza lo ha portato per ora a coronare già un piccolo sogno. “Una soddisfazione per lui” afferma l’Agente Fifa Carlo Della Penna prima di tutto suo grande amico: “Roberto è uno di quei ragazzi promettenti che però, a differenza di tanti che poi si perdono per strada, ha già tagliato dei traguardi, si può ritenere bravo e fortunato. Sono molto contento per lui che è per me come un fratello minore. Contento perché queste gioie le merita tutte per la sua grande umiltà. Non si è mai lasciato andare a facili entusiasmi e non lo fa ancora adesso. Sa bene che il campo è l’unico giudice, l’unico posto dove può, e vuole, dimostrare il suo valore”.

I convocati per l’amichevole Parma-Chievo: 

PORTIERI 1 – Puggioni Christian 18 – Squizzi Lorenzo 28 – Silvestri Marco DIFENSORI 4- Claiton Dos Santos 12 – Cesar Bostjan 15 – Pamic Manuel 17 – Sardo Gennaro 21 – Frey Nicolas 33 – Papp Paul 93 – Dramè Boukary CENTROCAMPISTI 7 – Lazarevic Dejan 8 – Radovanovic Ivan 10 – Sestu Alessio 14 – Calello Adrian Danièl 22 – Acosty Boadu Maxwell 27 – Rigoni Luca 56 – Hetemaj Perparim ATTACCANTI 11 – Samassa Mahamadou 23 – Inglese Roberto 31 – Pellissier Sergio 39 – Stoian Adrian Marius 43 – Paloschi Alberto 77 – Théréau Cyril

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su