vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I sindaci promuovono la campagna nelle scuole contro il femminicidio

Più informazioni su

SAN SALVO. “No alla violenza sulle donne”. I sindaci di San Salvo e Torino di Sangro salgono sulle barricate per fermare con gli strumenti a disposizione l’ondata di violenza che da qualche mese miete vittime nell’universo femminile. Tiziana Magnacca e Silvana Priore, entrambe avvocate hanno plaudito alle recenti iniziative del governo contro il femminicidio ed ora stanno cercando di adottare iniziative in casa propria. 
Il sindaco di Torino di Sangro ha deciso di fare suo  lo slogan promosso dall’associazione “Donn’è”, “Io rispetto”, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico fenomeno della violenza sulle donne. Ma non solo. Silvana Priore, sindaco di Torino di Sangro, convinta che spesso la violenza, sia quella fisica che quella psicologica, sia un fatto culturale, ha deciso di educare la popolazione alla non violenza partendo dall’infanzia. “La non violenza e il rispetto della donna va insegnato sui banchi di scuola”, dice la Priore. “Con la riapertura delle scuole in accordo con i dirigenti scolastici ho intenzione di promuovere una campagna che educhi al rispetto senza distinzione di sesso”, dice il sindaco. Tante le vicende drammatiche e le richieste d’aiuto ai Servizi sociali del comune del Sangro. “La paura e il pudore delle vittime spesso sono alleati di chi ricorre alla violenza. Occorre mettere in atto tutte le azioni necessarie a punire i violenti e difendere le vittime. E’ importante diffondere il messaggio del rispetto. La scuola è un pulpito ideale”, afferma il sindaco. La pensa allo stesso modo Tiziana Magnacca.     Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su