vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

I carabinieri sequestrano un carico di droga da 300mila euro

Più informazioni su

VASTO. Duro colpo contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nel Vastese. Un carico di 32 chilogrammi di hascisc destinati probabilmente alla riviera è stato trovato e sequestrato ieri mattina nel corso di un servizio speciale dai carabinieri del Nucleo antidroga di Chieti nella Mercedes di un operaio albanese che risiede da anni a San Salvo. Il giovane è stato fermato mentre usciva dal casello Vasto-Sud e dalla rampa della corsia nord si accingeva ad imboccare la strada di casa. 
La Mercedes è stata fermata per normali controlli. I militari che hanno deciso di controllare anche il contenuto del bagagliaio. Non appena il guidatore  ha aperto il portabagagli della Mercedes è arrivata la sorpresa. I carabinieri si sono trovati davanti a 32 chilogrammi di droga. L’hascisc è stata sequestrata. L’albanese è stato accompagnato nel carcere di Torre Sinello a Punta Penna a disposizione della magistratura. 
Il difensore dell’operaio, l’avvocato Raffaele Giacomucci, preferisce non sbilanciarsi prima dell’udienza di convalida. E neppure i carabinieri per il momento hanno intenzione di parlare. La vicenda è seguita dal comando provinciale di Chieti. E’ evidente che la posizione dell’arrestato è molto delicata. Gli investigatori stanno cercando di scoprire se l’albanese abbia agito per proprio conto o abbia avuto il ruolo di corriere. Il valore della droga sequestrata si aggira sui 300mila euro.   Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)      

Più informazioni su