vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Interpellanza sul disagio dei lavoratori Cerella-Arpa

Più informazioni su

SAN SALVO.  Interpellanza di Luciano Cilli e Arnaldo Mariotti, Consiglieri Comunali del Partito Democratico, sul situazione Cerella-Arpa, disagio dei lavoratori e depauperamento del territorio Vastese:    “I sottoscritti Consiglieri Comunali del Partito Democratico, CILLI LUCIANO e MARIOTTI ARNALDO: – premesso che i 60 lavoratori della società di trasporti Cerella-Arpa da mesi non ricevono lo stipendio e,insieme ai sindacati di categoria, attraverso la stampa denunciano di essere lasciati all’abbandono  sia dalla Direzione Aziendale che dalle Istituzioni; – ricordato che  nel 2004, quando si diede vita alla società mista pubblico-privata ARPA- CERELLA, il centrodestra presentò, con qualche interesse, in pompa magna l’operazione che già allora era evidentemente svantaggiosa per il nostro territorio. Il Vastese è l’unico bacino dove non è avvenuta la pubblicizzazione dei trasporti pubblici locali con l’intervento diretto della Società Pubblica Regionale A.R.P.A.. Il Governo Regionale non seppe o non volle cogliere l’occasione della fine dell’attività della Cerella Autolinee  per considerare  il nostro territorio come il resto dell’Abruzzo. Quella decisione politicamente sbagliata ha prodotto: –  la riduzione dei servizi all’utenza; – la soppressione di linee e collegamenti, anche interregionali, che caratterizzavano l’attività della Cerella Autolinee e mettevano il Vastese in collegamento diretto con altre Regioni; – la svendita del patrimonio chilometrico e delle concessioni ministeriali accumulati in decenni di attività dalla Cerella Autolinee; – la riduzione dei posti di lavoro; – rilevato che  il socio pubblico ( A.R.P.A. ) sta svendendo il patrimonio azionario della società mista a favore di privati, peggiorando ancora la situazione; INTERPELLANO la Signora Sindaco per sapere, nei ruoli che ricopre, COSA INTENDE FARE PER PORRE FINE Al DISAGIO DEI LAVORATORI ED AL DEPAUPERAMENTO DEL TERRITORIO DEL VASTESE”. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su