vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Caro affitti studenti: "Un tavolo per calmierare i prezzi"

Più informazioni su

L’AQUILA. Caro affitti studenti:“Un tavolo con l’associazione provinciale della proprietà edilizia e l’Università dell’Aquila per calmierare i prezzi degli affitti per gli studenti”.
Il presidente dell’Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) dell’Aquila, Francesco D’Ascanio, raccoglie con entusiasmo l’invito del nuovo rettore dell’Ateneo aquilano, Paola Inverardi, che, illustrando ieri in conferenza stampa le linee guida del suo mandato, ha aperto la strada a possibili progetti di collaborazione con l’Adsu e le associazioni dei proprietari di case per arginare il problema della residenzialità studentesca carente nel capoluogo.
“Un calmiere sui prezzi degli affitti dei privati è indispensabile – commenta il presidente – Un accordo è possibile anche alla luce del fatto che i locatari aquilani stanno soffrendo perché all’Aquila l’offerta è maggiore della domanda”. La residenzialità privata come risorsa da affiancare all’offerta pubblica, quindi, che a oggi conta 400 posti letto nella struttura della residenza ‘Campomizzi’ e altri 120 convenzionati con la San Carlo Borromeo, gestita dalla Curia dell’Aquila in convenzione con la Regione Abruzzo.
“Stanno arrivando diverse proposte dai locatari e questo non può che farci piacere. I posti pubblici sono pochi a fronte dei 26 mila studenti iscritti lo scorso anno che costituiscono una risorsa per la città e pertanto va garantita loro un’offerta adeguata”, prosegue D’Ascanio. Una collaborazione già avviata tra l’Adsu e i proprietari aquilani in una tipologia di “alloggio diffuso” che prevede la gestione degli affitti della parte dell’azienda stessa in regime di convenzionamento con i locatari.
“È l’Adsu a fare i contratti con i proprietari che in questo modo vedono assicurata la locazione e a fare da intermediario con gli affittuari. Da questi rapporti si può partire per intavolare una collaborazione futura e duratura”, conclude D’Ascanio, che coglie l’occasione per fare gli auguri al nuovo rettore per il suo mandato. “Siamo certi che la Inverardi garantirà la continuità degli ottimi rapporti tra Adsu e università, mantenuti anche dall’ex rettore Ferdinando Di Orio”.  redazione@vastoweb.com

Più informazioni su