vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sostegno del Premio Nobel per sindaco di Lampedusa

Più informazioni su

SAN SALVO. Il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, ha proposto che si crei un movimento a sostegno dell’assegnazione del prossimo premio Nobel per la pace al sindaco di Lampedusa Giusi Nicolosi e a tutti i suoi concittadini per l’impegno umanitario nell’accoglienza e assistenza dei profughi e in particolare dopo l’ultima ecatombe.

Lo ha detto nel corso dell’annuale Marcia per la pace promossa dal Comune di San Salvo nel giorno di San Francesco, patrono d’Italia, alla presenza del presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, che si è detto subito disponibile a sostenere l’iniziativa.

 «Gli abitanti dell’Isola di Lampedusa e il suo primo cittadino – ha dichiarato il sindaco di San Salvo, componente dell’Anci Abruzzo – hanno dimostrato le caratteristiche che contraddistinguono gli italiani: solidarietà e accoglienza. Lo dico da figlia di genitori che hanno conosciuto l’emigrazione e che hanno provato sulla loro pelle cosa voglia dire vivere e lavorare lontani da casa.

Un impegno che l’Italia, porta dell’Europa nel Mediterraneo, deve assumere per un riconoscimento che è solo poca cosa rispetto alle incombenze quotidiane della collega Nicolosi e degli abitanti di Lampedusa».

 Magnacca si farà interprete di questa proposta nel corso della trentesima assemblea nazionale dell’Anci in programma a Firenze dal 23 al 25 ottobre.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su