vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Arrestato durante i controlli alla stazione

Più informazioni su

LANCIANO. Di ritorno da Pescara con il treno incappa in un controllo dei carabinieri e viene arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, D.S.V., 43enne del posto, è stato trovato in possesso di cinque grammi di eroina e mezzo grammo di cocaina. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, impegnati in un servizio di prevenzione sul territorio, nel tardo pomeriggio di ieri lo hanno fermato nei pressi della stazione ferroviaria di Lanciano dopo che era sceso dal treno “La Sangritana” proveniente da Pescara. 
Il 42enne, noto alle forze dell’ordine e con precedenti per reati contro il patrimonio, alla vista dei carabinieri ha cercato di evitare i controlli defilandosi tra gli altri pendolari che, come lui, uscivano dallo scalo ferroviario in quel momento. L’uomo, quando ha fornito ai carabinieri un documento d’identità, ha manifestato un eccessivo ed incomprensibile nervosismo che non è passato inosservato ai carabinieri. 
I militari hanno deciso quindi di accompagnarlo in caserma dove è stato sottoposto ad una perquisizione personale. E’ così che D.S.V., ormai alle strette, ha estratto dai suoi slip lo stupefacente che nascondeva, 5 grammi di eroina e mezzo grammo di cocaina. Nella sua abitazione, poi, i militari hanno recuperato anche un bilancino di precisione e tre flaconi di metadone dai quali erano state strappate le etichette recanti i nominativi delle persone a cui erano stati prescritti. Su disposizione dell’A.G. l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su