vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Successo dei vini abruzzesi a "Milano Golosa" trampolino per l'Expo 2015

Più informazioni su

MILANO. “Il Montepulciano è un grande vino e si dimostra sempre più competitivo. Un successo che testimonia il lavoro svolto negli ultimi anni e conferma la continua crescita, in termini di qualità e mercato, del vino abruzzese”. Queste le parole del Presidente del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo Tonino Verna a margine di “Milano Golosa”, l’evento pensato dal Gastronauta Davide Paolini che da due anni unisce sostenibilità ed enogastronomia e che si concluderà domani (lunedì 14 ottobre).

Diciotto le etichette abruzzesi apprezzate dal pubblico, come testimoniato dai sommelier Ais addetti allo stand: “molti, oltre a degustare, ci hanno chiesto i nomi delle cantine e delle singole etichette perché interessati all’acquisto”.

Una scelta precisa quella del Consorzio: esporre senza vendere per diffondere la cultura di un vino “nato in un territorio ad esso vocato – ha sottolineato Verna – che dal mare alla montagna regala ai nostri vigneti caratteristiche organolettiche uniche. Prova – ha aggiunto – ne è proprio il Montepulciano d’Abruzzo che, con le migliori etichette della carta di ogni singola cantina, ha raccontato quel cammino di qualità che ha reso il vino abruzzese capace di competere con quelli dei territori più blasonati. Il Montepulciano – ha proseguito Verna – è un grande vino per struttura, corpo, longevità e profumo e per questo non ha nulla da temere”.

Il binomio con la Lombardia non è nuovo e neanche casuale per il Consorzio di tutela dei Vini d’Abruzzo e anche la posizione preminente dello stand, ha tenuto a precisare ancora il Presidente, “dimostra il prestigio raggiunto”. Un prestigio costruito anche attraverso il binomio con l’arte che ha portato a Milano la mostra “Scanno la serie completa” del fotografo Mario Giacomelli, presentata per la prima volta al Vinitaly 2013, e che vedrà protagonista un altro grande abruzzese lo scultore Ettore Spalletti, scultore in occasione del premio giornalistico internazionale Words of Wine 2013, la cui premiazione si terrà il 23 novembre all’Aurum.

 “La nostra presenza a Milano Golosa è la testimonianza di quanto  il mercato milanese e quello  del nord Italia in generale sia per noi importante. E’ la finestra attraverso cui guardare per conquistare ulteriormente il mercato europeo – ha concluso Verna –  Milano oggi ci interessa anche in prospettiva dell’Expo’ 2015  dove non vogliamo arrivare senza aver seminato e acquistato quella visibilità necessaria per crescere ancora ed affermarci definitivamente sul mercato lombardo e non solo”. 

 

Paola D’Adamo   paoladadamo@vastoweb

Più informazioni su