vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cerella paga gli stipendi: "Siamo in regola e vantiamo crediti"

Più informazioni su

VASTO. Dopo la lunga polemica dei giorni scorsi sul mancato pagamento degli stipendi, l’interpellanza di Mariotti e Cilli rivolta al sindaco di San Salvo e l’interrogazione presentata al presidente della Giunta regionale e all’assessore ai trasporti dai consiglieri Acerbo e Tagliente, sono stati paganti il 2 ottobre gli stipendi dei 60 dipendenti della società di trasporti pubblici Cerella. 
La società appartenente al gruppo Arpa spa ha firmato i mandati di pagamento che hanno consentito ai lavoratori di percepire lo stipendio non corrisposto nei tempi previsti. Arrivate seppur con netto ritardo le tanto attese buste paga. 
Questo il comunicato diramato dalla società:
“La Cerella di Vasto è in regola con il pagamento degli stipendi ai 60 dipendenti.
L’azienda, infatti, il 2 ottobre ha pagato la restante quota della mensilità di agosto per la quale i lavoratori avevano ricevuto un acconto di 500 euro l’undici settembre. 
Il 10 ottobre si è provveduto al pagamento della mensilità di settembre 2013, nel pieno rispetto della tempistica in uso alla Cerella.
Il saldo delle spettanze dovute ai lavoratori è stato possibile dopo che la Regione Abruzzo ha erogato 440 mila euro di contributi a favore dell’azienda di Vasto per l’applicazione del contratto di lavoro di settore. 
Cerella, inoltre, vanta crediti nei confronti dell’ente quantificabili in 900 mila euro per la terza quadrimestralità, a cui si aggiungono 1 milione e 200 mila euro per i conguagli  relativi al periodo compreso tra il 2003 ed il 2012. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su