vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Paolucci e Spataro. Le scuole nel mirino dei vandali

Più informazioni su

VASTO. Le scuole vastesi continuano ad essere nel mirino di vandali e teppisti. L’ultima ad essere presa di mira è stata la Spataro. L’allarme è scattato lunedì sera pochi minuti prima delle 20. Scritte oscene e disegni irriverenti sui muri spingono la polizia a ritenere che gli autori del raid non abbiano ancora 20 anni. Alla Spataro la polizia riferisce che i teppisti non hanno portato via niente. In compenso hanno imbrattato ovunque, provocando danni ad alcuni infissi per introdursi nell’edificio. 
Non è escluso che siano stati costretti ad andare via a bocca asciutta a causa del sistema d’allarme. Non risultano furti di denaro. Quarantotto ore prima analoga sorte era toccata alla scuola media Paolucci. In questo caso il raid ha fruttato ai vandali 3mila euro: la raccolta di fondi per l’assicurazione scolastica degli studenti. I soldi erano in una cassaforte forzata con un piede di porco. Devastati gli uffici di presidenza ed abbattuta una parete divisoria. Buttati all’aria documenti e registri. 
Dulcis in fundo sulle pareti delle aule e degli uffici sono state disegnate figure oscene accompagnate da scritte irriverenti. Solo un anno fa la scuola venne devastata da un altra gang. Allora i ladri portarono via pc ,proiettori e la lavagna multimediale: un bottino da 40mila euro. Prima di andare via lasciarono messaggi in codice sui muri. A novembre 2011 il pavimento della la scuola venne ricoperto con la schiuma degli estintori. Qualche mese prima vennero forzate le macchinette del caffè. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su