vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pareggio tra Vasto Marina e Rosetana: Baccalà e Brunozzi

Più informazioni su

VASTO. “Sono profondamente deluso dall’atteggiamento della squadra in campo. Avevo chiesto un’inversione di marcia e invece ho visto una squadra molle e spenta in campo. Domani avremo la consueta riunione e da lì sicuramente qualche novità uscirà. Non si può continuare così. Volevamo dedicare la vittoria ad uno dei dirigenti, Grassi, per la nascita di Francesco ma non abbiamo potuto visto come abbiamo giocato”. Queste le dichiarazioni a fine partita del presidente del Vasto Marina, Massimiliano Baccalà che poi aggiunge una nota positiva sulla squadra juniores “Meno male che invece i ragazzi della juniores stanno facendo bene come sempre. Siamo ancora all’inizio ma al momento tre partite tre vittorie è un buonissimo risultato. Domani giochiamo in casa e speriamo di continuare nella striscia positiva di risultati. Ringrazio chi ci dà come squadra favorita. Per ora dico solo bravi ai ragazzi”. Pareggio amaro contro la Rosetana dunque quello del Vasto Marina. Un uno a uno che scaturisce da due calci di rigore in mezzo a una partita che di emozioni ne regala ben poche.  Ad andare in goal ci pensano dal dischetto Consolazio e Rastelli.
Al 6′ il Vasto Marina reclama per un fallo di mano in area di rigore. L’arbitro lascia proseguire. Un minuto dopo Tomeo lascia partire un bolide che Merletti respinge con i pugni.  E’ il 14′ la Rosetana si affaccia in avanti con un tiro a girare dal limite di Rastelli che termina di poco alto sopra la traversa complice anche una leggera deviazione. Dal corner nulla di fatto. Ancora Rosetana con Rastelli che a due passi dal portiere non riesce a spingere in rete il pallone che gli passa sotto i piedi e sfuma così l’azione.  Al 23′ Cesario imboccato in area di rigore perde il tempo, si fa recuperare e ne esce fuori un tiro flebile facilmente parato da Merletti. Calcio di punizione per la Rosetana: Bizzarri di testa per poco no beffa il Vasto Marina. E’ il 37′ Gridelli direttamente da calcio di punizione: Antenucci forse beffato da un rimbalzo strano, non riesce a parare agevolemente e si rifugia in angolo.  Risponde il Vasto Marina con Cesario che dalla sinistra riceve in area e con un rasoterra cerca in impensierire Merletti che chiude bene. Primo minuto di recupero e i padroni di casa ci riprovano con Tomeo che batte la punizione. Tiro che viene raccolto in area da Stivaletta che di testa impegna la retroguardia ospite che si rifugia in corner. Finisce così il primo tempo.
Dopo diversi minuti in cui il gioco lascia molto a desiderare e la partita si avvia su ritmi noiosi, al 7′ la svolta: Consolazio recupera un buon pallone a centrocampo lo serve a Tomeo che imbocca Riella atterrato in area. E’ calcio di rigore. Dal dischetto Consolazio non perdona. Uno a zero per il Vasto Marina.  Entra Ragnoli esce Martinelli.  Quindicesimo: Rosetana da calcio d’angolo vicina al pareggio con un colpo di testa di Ragnoli che viene deviato ancora in corner.  E’ il 23′ e arriva il pareggio. Ancora un calcio di rigore stavolta concesso per atterramento di Mariani su azione di contropiede della Rosetana. Dal dischetto Rastelli non sbaglia. E’ uno a uno.
Per il Vasto Marina entrano Nocciolino per Cesario e Della Penna per Tomeo.  La Rosetana ci prova con un tiro cross di Core che attraversa tutta l’area di rigore e non viene raccolto da nessuno.  E’ il 37′ la squadra ospite prova a punire il Vasto Marina ma il tiro termina di poco fuori. Entra intanto anche Maruggi per la squadra allenata da Baiocco ed esce Napolitano.  La Rosetana butta nella mischia Mazzocchetti.  Finisce però senza ulteriori sussulti il match tra Vasto Marina e Rosetana valevole per l’ottava giornata del campionato di Eccellenza.
“Brutta prova da parte dei miei ragazzi. Non ho visto buone trame di gioco, non ho visto grinta. Purtroppo dobbiamo fare qualcosa e smuoverci da questa condizione se vogliamo salvarci intanto il prima possibile. Mi prendo il punto fuori casa per come è maturato e soprattutto data la brutta prestazione dei miei ragazzi ma dobbiamo parlarne e dare già dalla prossima partita una risposta diversa. Ora i punti iniziano magari a pesare di più sulla testa dei ragazzi. Si inizia a vedere la classifica, le squadre che sono sotto o sopra noi ma questo non deve assolutamente condizionare il nostro atteggiamento in campo e lo farò presente ai miei alla ripresa dell’allenamento” sottolinea a fine partita il mister della Rosetana, Fabio BrunozziTiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su