vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Baruffa alla festa del patrono: tutti assolti

Più informazioni su

POLLUTRI. Alla festa del patrono la loro mega scoppiettante baruffa aveva attirato l’attenzione più dei fuochi d’artificio. Identificati dai carabinieri, denunciati e rinviati a giudizio sono stati assolti. La Cassazione ha infatti sancito che non è configurabile il reato di rissa fra gruppi rivali se ad aggredire è uno solo e soprattutto se chi subisce resta passivo e non denuncia. 
In base alla sentenza della Suprema Corte due giorni fa il giudice del Tribunale di Vasto, Rosanna Buri, ha assolto sei imputati dall’accusa di rissa. La vicenda risale a sei anni fa. Il 9 maggio 2007 durante i festeggiamenti in onore del patrono di Pollutri, San Nicola all’improvviso nacque una discussione fra due gruppi che degenerò in baruffa. 
I ragazzi di uno dei due gruppi venne  spinto e insultato per futili motivi. L’arrivo dei carabinieri mise fine alla discussione e riportò la calma in paese. Gli aggressori, sei maggiorenni ed un minore, furono identificati e rinviati a giudizio. Nessuno degli aggrediti ritenne di dover sporgere denuncia o costituirsi parte civile. 
Martedì i sei imputati maggiorenni sono comparsi davanti al giudice Buri assistiti dai difensori, gli avvocati Marco Fanghella, Vittorio Desiati, Gianni Menna e Alessandra Di Iorio. I legali hanno contestano l’accusa di rissa e la loro tesi è stata accolta dal giudice. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su