vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

A 48 ore dalla festa dei defunti, il cimitero in pessime condizioni

Più informazioni su

VASTO. A pochi giorni dalla commemorazione dei defunti molti cittadini costatano con disappunto che le condizioni del cimitero non sono certo eccellenti. Tante le proteste. L’ultima è riportata in questa lettera che una lettrice ha inviato a Vastoweb: 
“Continuo la mia “battaglia” contro i piccioni al cimitero di Vasto ma come si vede nulla e’ stato fatto. Tra qualche giorno la Chiesa Cattolica ricorderà’ i cari defunti. In tanti affolleranno il nostro Cimitero portando fiori e lumi per i cari defunti. Oggi recandomi al cimitero a trovare i miei cari ho visto che la situazione era rimasta allo stesso modo in cui l’avevo lasciata nel mese di aprile. Lapidi sporche di escrementi di piccioni e in alcun posti anche il marmo e’ rovinato dagli escrementi.
Non si puo tenere un cimitero in quelle condizioni! Girando il cimitero mi sono soffermata su una tomba di un illustre cittadino Vastese scomparso qualche anno fa e sinceramente sono rimasta scandalizzata nel vedere i piccioni che fanno il loro comodo entrando ed uscendo dalla cappella. Una scena orribile indecorosa sia per il caro defunto sia per chi visiterà la tomba del personaggio. Luciano Lapenna e l’amministrazione comunale perché non prendono provvedimenti facendo murare al di sopra dell’ultima fila delle lapidi come e’ stato fatto nei pressi dell’obitorio o mettendo in atto qualche escamotage per evitare certe situazioni di sporcizia e danno? Che l’amministrazione comunale prenda provvedimenti al più presto. Silvia Spadaccini”. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su