vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"L’approccio pedagogico all'uso consapevole delle nuove tecnologie"

Più informazioni su

VASTO. Preparare le giovani generazioni ad un uso corretto  delle nuove tecnologie è il compito  dell’Istituto Comprensivo 2  di Vasto, Istituto che vuole favore il fenomeno dell’informatizzazione della didattica  e della formazione, ma  in particolare come afferma il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Pia Di Carlo “ ciò che noi auspichiamo è che venga fatto un uso intelligente di tali tecnologie, perché non dimentichiamo, che queste ultime potrebbero creare delle  lacune incolmabili ed accentuare ulteriormente le disuguaglianze, tra studenti, tra docenti, tra generazioni, tra realtà sociali. Non vorremmo che in un’era in cui si fatica a ridurre il divario tra “alfabeti” e “analfabeti”  si creino nuove  generazioni di alfabeti tecnologici e analfabeti tecnologici.”

Negli ultimi anni le tecnologie digitali hanno registrato un rilevante incremento in termini di diffusione e di impiego da parte degli utenti finali, diventando sempre più presenti nella nostra vita quotidiana.
“Infatti  – secondo il Prof. Alessandro Vizzarri, docente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma Tor Vergata – dispositivi come telefoni cellulari e smartphone, router ADSL, access point per reti WiFi,.. hanno invaso le nostre case e più in generale i nostri ambienti di vita e di lavoro. Ormai è diventato impossibile rinunciarvi.

Tutto ciò consente agli utenti di essere costantemente attivi su Internet, di essere sempre informati e di socializzare con nuovi amici digitali, di fruire di contenuti multimediali in qualsiasi situazione essi si trovino. “

“E le possibili applicazioni non si fermano qui  – prosegue il Prof. Vizzarri – Si va dal cinema digitale ad alta risoluzione alle piattaforme informatiche di  lavoro collaborativo, dalle videoconferenze alla telemedicina per la riabilitazione dei pazienti, da sofisticati robot elettronici agli autoveicoli intelligenti, dai sistemi domotici per le case informatizzate del futuro a quelli per le città digitali ed intelligenti (smart cities), dai contenuti audio/video trasmessi su Internet ai social network, etc..”

“E’ fuor dubbio  – conclude il Prof. Vizzarri – che i principali protagonisti di questa rivoluzione digitale siano propri i cosiddetti nativi digitali, ovvero quei ragazzi nati dopo il 1995 e pienamente immersi nello sviluppo delle tecnologie digitali. Ma occorre educarli, formarli e prepararli ad un loro corretto utilizzo.”

Per tali motivi il progetto ‘Educare ad apprendere con le nuove tecnologie’ realizzato dall’ Istituto Comprensivo 2 di Vasto per opera del Dirigente Prof.ssa Maria Pia Di Carlo, novità assoluta nel panorama scolastico italiano, va esattamente in questa direzione: formare ed educare in modo accurato i  propri studenti nativi digitali in tema di nuova tecnologie.

Di questo e di altro si parlerà con il Prof. Vizzarri (docente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma Tor Vergata) all’incontro previsto mercoledì 30 Ottobre 2013 alle 15 presso l’Auditorium dell’ Istituto Palizzi di Vasto ed organizzato dall’Istituto Comprensivo 2 di Vasto nell’ambito del progetto “Educare ad apprendere con le nuove tecnologie.”
 

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su