vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Vasto Marina pareggia in casa: Stivaletta e Naccarella

Più informazioni su

VASTO. Per la decima giornata del campionato di Eccellenza il Vasto Marina affronta l’Acqua e Sapone. Le due squadre stazionano entrambe nela parte bassa della classifica. Un solo punto le separa. Importante la posta in palio per metter in cassaforte punti salvezza.
Il Vasto Marina ci prova nei primi minuti con Riella dopo uno scambio di prima ma il pallone termina alto sopra la traversa.
Partita che non regala fino al 15′ grosse emozioni.
Al 15′ arriva poi un cross di Napolitano e in un batti e ribatti in area Consolazio prende palla e tira di poco alto sopra la traversa.
Al 19′ ancora Vasto marina in attacco con un tiro a girare dentro l’area di rigore di Tomeo che prova ad impensierire Chessari.
E’ il 29′: il Vasto Marina dalla sinistra con Consolazio ma tiro parato facilmente dal numero uno dell’Acqua & Sapone.
Al 31′ ancora Consolazio disturbato in area di rigore reclama la trattenuta poi riesce a divincolarsi e tirare ma alto.
Fallo di Maruggi su Di Paolo e punizione dal limite dalla sinistra. Sul pallone Di Biase: para con facilità Bruno.
Al 39′ Tomeo si procura un calco di punizione da posizione interessante dalla destra: tiro pericoloso che nessun compagno riesce a deviare in rete. L’azione prosegue e la retroguardia spazza.
Il primo tempo finisce sullo zero  zero.

Nella ripresa subito ammonito Napolitano.
E’ il 2′ palla filtrante per Di Paolo in area di rigore, Menna leva letteralmente dai piedi del fantasista un pallone che poteva essere molto pericoloso per i vastesi.
Al 7′ ammonito anche D’Amico per un brutto fallo da dietro. Dagli spalti chiedono l’espulsione. Calcio di punizione; si incarica della battuta Tomeo, sponda di testa di Consolazio, il pallone arriva a Benedetto che in mezza rovesciata per poco non beffa Chessari. E’ corner. Sugli sviluppi nulla di fatto.

Al 55′ arriva il goal del vantaggio degli ospiti: Fedele raccoglie un passaggio filtrante in area di rigore, si libera agevolmente del difensore e trafigge con un rasoterra Bruno.
Al 63′ occasionissima per il Vasto Marina con Maruggi.

Girandola di sostituzioni. Il Vasto Marina manda in campo Cesario, Stivaletta e Pili al posto di Napolitano, Florio e Benedetto nel giro di pochi minuti.
E’ l’80’ il Vasto Marina ci riprova da fuori area con un tiro incrociato di Cesario che troppo debole si spegne a lato della porta protetta da Chessari.
Vasto Marina che subisce in più di una occasione le azioni degli avversari facendosi perforare al centro della difesa.
Entra Di Donato esce Gaudiello per l’Acqua & Sapone.
All’86’ arriva il pareggio dei padroni di casa: calcio di punizione battuto da Tomeo, in mischia Stivaletta è lesto a raccogliere e infilare Chessari. E’ 1-1.
Entra anche Di Lorenzo ed esce D’Amico.
Viene ammonito Maruggi per proteste.
Negli ultimi minuti Vasto Marina più aggressivo che prova in più occasioni a portarsi in vantaggio. L’ultima azione porta il nome infatti proprio di Riella.
Al triplice fischio finale è 1-1.

“La partita per noi si era messa in salita, per fortuna siamo riusciti a raddrizzarla. Servivano i tre punti ma meglio uno che nulla. Il mio obiettivo attualmente è cercare di vincere il campionato con la juniores e ottenere la salvezza con la prima squadra poi il resto viene dopo”.

“In tanti vi danno come squadra favorita alla vittoria del campionato juniores, essendovi rinforzati rispetto lo scorso anno in cui già avevate fatto molto bene”.
“Sono arrivati altri ragazzi molto validi a rinforzare il gruppo che già l’anno scorso e due anni fa aveva ben figurato a livello nazionale e sono certo che potremo dire la nostra e vincere anche questo campionato” afferma Stivaletta, autore del goal del pareggio del Vasto Marina.

“C’è rammarico per aver preso il goal del pareggio non tanto perchè arrivato all’85’ ma per come è arrivato su calcio di punizione semplice da gestire.Siamo stati molto ingenui. Ci siamo ritrovati con Stivaletta lasciato solo sul secondo palo e ha avuto anche il tempo di stoppare e tirare. Due punti persi fore per come si era messa la partita. Vasto Marina non ha demeritato ma potevamo conquistare i tre punti. Quello che dobbiamo migliorare è la continuità di risultati e mantenere la concentrazione ogni partita fino al 95′ mai ad intermittenza. Domenica contro il Miglianico c’è riuscito perfettamente e la squadra si è espressa al meglio. Oggi siamo stati a corrente alternata. Sprazzi di buon gioco altri in cui invece siamo mancati e abbiamo preso goal su ingenuità. Se miglioreremo su questo potremo toglierci delle soddisfazioni” ha sottolineato il mister dell’Acqua & Sapone, Naccarella.

Vasto Marina-Acqua&Sapone 1-1

Reti: 55’ Fedele, 86’ Stivaletta

Vasto Marina: Bruno, D’Alessandro, Colamarino, Napolitano (63’ Cesario), Menna, Benedetto (74’ Benedetto), Florio (68’ Stivaletta), Maruggi, Consolazio, Tomeo, Riella. A disposizione Antenucci, Nocciolino, Piermattei, Iammarino. Allenatore Baiocco

Acqua&Sapone: Chessari, D’Amico (90’ Di Lorenzo), Di Biase, Di Lisio, Speranza, Erasmi, Minatolo, Gaudiello (83’ Di Donato), Sciolteti, Di Paolo, Fedele. A disposizione De Donatis, Maiorani, Catena, Aliprandi. Sorgentone.Allenatore Naccarella

Arbitro: Pierpaolo Carella di Chieti.

Assistenti: Stefano Cicchitti di Chieti e Giovanni Morgante di Avezzano.

Ammoniti: Napolitano, D’Amico, Maruggi.

 

 

Più informazioni su