vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Danni maltempo: "Se non interviene subito il Governo siamo rovinati"

Più informazioni su

CHIETI. La forte ondata di maltempo che imperversa nella nostra regione sta causando notevoli disagi anche lungo le arterie di competenza della Provincia di Chieti. La situazione al momento è drammatica: frane, smottamenti, fango, crolli e buche sulle strade si segnalano un po’ lungo tutta la rete stradale del territorio. Nelle scuole la situazione non è affatto migliore: gli uffici dell’Ente ricevono continue segnalazioni di allagamenti e hanno predisposto l’invio dei pochi tecnici a disposizione. In particolare per quanto riguarda la viabilità sono diverse le emergenze che hanno indotto il Dirigente del Settore Viabilità del’Ente, Ing. Carlo Cristini, a chiudere al traffico alcune strade provinciali (tabella riepilogativa allegata). 
“Piove sul bagnato – afferma il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, che assieme al Vice Presidente Antonio Tavani e all’Ingegnere capo dell’Ente, Carlo Cristini – sta monitorando costantemente la situazione – Dopo le violente nevicate dei giorni scorsi e alla luce della già pessima situazione delle nostre strade, con le piogge che stanno interessando in queste ore stiamo assistendo al colpo di grazia. Non ci sono fondi, con tutti questi debiti e senza avere la possibilità di accedere a mutui non sappiamo come fare. Per questo problema ho appena inviato una lettera urgente al Presidente del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, al Capo Dipartimento nazionale di Protezione Civile, al Presidente della Regione, al Prefetto di Chieti e al Ministro dell’Interno illustrando la situazione: così ridotti e senza un intervento diretto e immediato del Governo siamo rovinati”. 
E’ in corso una riunione convocata d’urgenza dal Presidente Di Giuseppantonio, alla quale partecipano il Vice Presidente Tavani, il Segretario Generale e i Dirigenti dei settori, per un’attenta analisi della situazione e per capire quali interventi immediati porre in essere, individuando alcune priorità poiché, come ha ricordato il Presidente Di Giuseppantonio, “le casse sono vuote e al momento non sappiamo dove prendere i soldi”.
“Il poco personale a disposizione dell’Ente – ha sottolineato il Vice Presidente Tavani – è attivo ininterrottamente dalla giornata di ieri nel tentativo di agevolare la viabilità, pur se con notevoli difficoltà a causa delle precipitazioni continue che, peraltro, non sembrano perdere forza. Agli automobilisti e utenti della strada in generale si raccomanda massima prudenza lungo le strade e rispetto rigoroso dei divieti e delle indicazioni delle forze dell’ordine e di soccorso. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su