vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Donna scomparsa ritrovata a Monteodorisio

Più informazioni su

VASTO. ORE 9: è stata ritrovata e fortunatamente viva la donna tedesca di 74 anni residente a Campomarino che ha passato la notte in auto avendo smarrito la strada. I carabinieri hanno trovato la Toyota Yaris nelle campagne di Monteodorisio. La signora, che ha problemi di deambulazione, è stata affidata al 118 e trasferita all’ospedale San Pio per gli accertamenti. Non sembra aver subito conseguenze dalla disavventura. Una disavventura a lieto fine grazie ai carabinieri e alla protezione civile che non hanno mai smesso di cercarla. Non appena i medici daranno il consenso la signora potrà tornare a casa dai familiari.      La nota diramata successivamente dai carabinieri di Vasto:
“E’ stata rintracciata alle 8 di questa mattina, nei pressi dell’isola ecologica del comune di Monteodorisio, la signora tedesca di 74 anni, residente in provincia di Campobasso, che, ieri pomeriggio, intorno alle 18, aveva chiamato il 112 dei Carabinieri per chiedere aiuto, dopo essersi persa con la propria auto mentre si dirigeva verso Gissi (CH). Per tutta la notte, i Carabinieri della Compagnia di Vasto hanno coordinato le ricerche della donna a cui hanno collaborato anche i militari delle Compagnie Carabinieri di Atessa e Ortona, i Vigili del Fuoco di Vasto, la Guardia Forestale di Gissi, Lanciano e Ortona, personale dei Vigili Urbani dei comuni di Monteodorisio e Casalbordino e personale della Protezione Civile di Vasto e Casalbordino. La 74enne, che soffre di problemi motori, aveva spiegato agli operatori del 112 di essere uscita dal casello autostradale Vasto nord ed aver percorso diversi chilometri in direzione del comune di Gissi (CH). Giunta però in una strada secondaria a causa della fitta foschia, si era resa conto di essersi persa e nel tentativo di fare inversione di marcia con la propria Toyota Yaris era rimasta impantanata, non riuscendo più a scendere dalla macchina. In contatto telefonico con i Carabinieri della centrale operativa di Vasto fino a quando il suo cellulare non ha smesso di funzionare, la signora ha atteso, per tutta la notte, che il consistente dispositivo di uomini messo in campo per le ricerche riuscisse a localizzarla su un’area vasta all’incirca venti chilometri e che si estende dal Lido di Casalbordino fino al Comune di Gissi. Malgrado la donna avesse detto ai Carabinieri di trovarsi in una zona pianeggiante, circostanza che per diverso tempo ha fatto concentrare le ricerche nelle zone a valle, la signora è stata rintracciata, grazie anche alla caparbietà e al sacrificio del personale operante che non ha trascurato alcun dettaglio, non molto distante dal centro abitato di Gissi. Nonostante la disavventura e la temperatura fredda della notte, la 74enne era in buone condizioni di salute. Dopo aver bevuto una tazza di the caldo la donna è stata però ugualmente trasportata, dal personale del 118, presso l’ospedale di Vasto, per essere sottoposta ai dovuti controlli medici”. 
 
ORE 7: Ore di angoscia in Molise per la scomparsa di una donna di 74 anni di origine tedesca ma residente a Campomarino scomparsa da ieri sera nelle campagne di Casalbordino. La signora ieri pomeriggio ha imboccato la A14 al volante della sua Toyota Yaris per raggiungere Casalbordino.
E’ uscita al casello di Vasto nord–Casalbordino ma a causa del buio e della scarsa conoscenza dei luoghi ha perso l’orientamento. La donna ha chiamato i carabinieri chiedendo aiuto. Ai militari ha raccontato di essere finita su una strada bianca ricoperta di fango. I carabinieri e la protezione civile hanno cercato la donna per tutta la notte senza riuscire a trovarla. Le ricerche sono tuttora in corso. 
Il timore è che le temperature rigide della notte possano aver provocato un malore. Le luci del giorno dovrebbero tuttavia aiutare i soccorritori. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su