vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Benedetti e Torres regalano la vittoria alla Vastese 1902

Più informazioni su

VASTO. Dopo il pareggio contro la Virtus Cupello in trasferta e la sconfitta contro l’Avezzano in Coppa Italia che ha portato diverse polemiche per l’arbitraggio e alcune decisioni apparse ingiuste, la Vastese 1902 affrota il Capistrello. In campo il neo acquisto Miccoli a comporre il tridente con Torres e Soria. 
Al 3′ primo corner conquistato dai biancorossi. Sugli sviluppi Soria con un tiro da fuori area impegna Fanti che si rifugia ancora in angolo.  Risponde il Capistrello con Miccichè che con u tiro a girare costringe Cialdini all’angolo. Serie di corner battuti dagli ospiti ma nulla di fatto. Al 7′ la Vastese dopo una mischia e vari batti e ribatti in area, ci prova con Daniele Avantaggiato. Si salva il Capistrello.  Partita vivace e gradevole. Le squadre si affrontano a viso aperto.  AL 9′ occasione per il Capistrello. E’ il 14′: finisce sul taccuino per un fallo da dietro su Soria il numero 11 del Capistrello, Miccichè. Ancora Soria che prova ad impensierire Fanti.  Al 25′ Capistrello vicinissimo al goal. Miracolo di Cialdini. Da calcio d’angolo Morelli da distanza ravvicinatissima non riesce ad infilare il numero uno biancorosso che è bravo a chiudere e tenere il pallone impedendo altri interventi.  Vastese che ci riprova al 31′ ma chiude sul palo alla sua sinistra Fanti e manda in angolo.  Assist di Avantaggiato, Benedetti in area devia il pallone di quel tanto che serve a spiazzare Fanti e segna il goal del vantaggio biancorosso. Vastese uno Capistrello zero. Il primo tempo termina con la Vastese in vantaggio.
Nella ripresa girandola di sostituzioni. Esce l’autore del goal Benedetti, dolorante a una spalla, entra Di Vito. Per il Capistrello fuori De Meis e Venditti dentro Vernile e Simoncelli. Al 1′ subito Vastese vicina al raddoppio. Fanti si rifugia in corner. Ancora Vastese al 3′, ci prova Battista da fuori area. Al 9′ finisce sul taccio dell’arbitro anche Di Gioacchino per il Capistrello. La Vastese cerca il raddoppio con insistenza e ci prova con un tiro da fuori area ben calibrato che termina di poco alto sopra la traversa. Al 16′ il raddoppio arriva. A siglarlo Roma Torres. Passaggio smarcante di Battista che Torres raccoglie e con freddezza infila Fante.  Al 21′ l’autore del raddoppio vastese viene ammonito.  Al 23′ ci prova il Capistrello. Tiro di Di Gaetano che termina di poco a lato della porta difesa da Cialdini. Etra Bafile ed esce Morelli per gli ospiti. Al 29′ ammonito per i biancorossi Catenaro. Calcio di punizione per gli ospiti che non riescono però a sfruttare al meglio l’occasione.  Al 34′ ancora Vastese in avanti. Il Capistrello perde palla a centrocampo, parte Di Vito che fa tutto bene ma il suo tiro termina di poco a lato.  La partita si accende. Diventa più cattiva. Al 35′ espulso l’allenatore in seconda, Rocchi. Passano pochi secondi e Torres si procura un calcio di rigore. Dal dischetto Soria: palo alla destra di Fanti, pallone che torna in campo e viene spazzato dalla retroguardia ospite. Soria amareggiato. Calci di rigore che sembrano stregati per lui dopo quello sbagliato anche a Cupello. AL 43′ il Capistrello si affaccia in avanti. Di Gaetano si gira al limite dell’area e tira ma non riesce ad impensierire oltremodo Cialdini. C’è tempo invece per il terzo goal biancorosso. Doppietta di Roma Torres.
“Sono contento personalmente del goal. Le cose stanno andando bene ed è tutto merito dei miei compagni. Siamo un ottimo gruppo. Oggi Peppe ha sbagliato il rigore ma è una cosa che può capitare a chi li batte. Puoi metterla dentro o no, L’importante è come ha fatto lui, rialzarsi e continuare concentrati a dare il massimo in campo. Ci sarà di nuovo occasione di batterlo e la butterà dentro. Per il resto tre punti importanti. Vittoria che ci voleva soprattutto dopo le ultime prestazioni ed in particolare quella di Coppa Italia, match molto discusso. Guardiamo avanti con fiducia perchè siamo un’ottima squadra, lo ribadisco ancora una volta, e possiamo dare filo da torcere davvero a tutti, togliendoci gradi soddisfazioni” commenta Torres a fine partita.
“Partita dominata. Si giocava in un ambiente surreale senza tifo e non era facile, ma dopo i primi 10 minuti abbiamo imposto il nostro gioco. Siamo stati bravi a chiuderla nonostante le tate assenze” spiega Benedetti, autore della prima rete per la Vastese 1902 “Primo goal per me all’Aragona. Il secondo con la maglia della Vastese. L’Aragona era il campo in cui sognavo di giocare quando ero piccolo. Una grande emozione segnare lì anche se oggi i tifosi erano pochi. Dedico questo goal a noi e al nostro gruppo che ogni giorno soffre per arrivare ad un unico comune obiettivo, centrare almeno i play-off. Purtroppo oggi sono dovuto uscire per infortunio. La spalla mi è uscita e rientrata da sola. Ho dolore e domani ancora di più sicuramente. Spero di rientrare prima possibile per poter dare una mano ai miei compagni. Solo uniti tutti insieme andremo avanti spediti”. 
“Dispiace per come è andata. E’ la prima partita che perdiamo e ci può stare anche perchè contro una squadra che ha giocato bene e ha attaccato molto. Eravamo partiti ad inizio anno per salvarci e ci troviamo in una buonissima posizione di classifica. Purtroppo anche oggi, dopo la partita di domenica scorsa, sono arrivate delle ammonizioni pesanti. Gli ammoniti infatti erano diffidati e salteranno la prossima partita contro la Torrese che è una squadra ostica. Per il resto nulla da recriminare. Un momento di flessione per i miei ragazzi anche a livello fisico può starci” afferma l’allenatore in seconda del Capistrello, Rocchi.
La Vastese Calcio 1902 organizza intanto il primo Quadrangolare Internazionale Juniores che dal 17 al 19 dicembre vedrà sfidarsi tre formazioni italiane e una spagnola. Allo stadio Aragona di Vasto (nella foto) scenderanno in campo le squadre Primavera di Recreativo de Huelva (Spagna), Virtus Lanciano, Pescara Calcio e i ragazzi della Juniores della Vastese 1902. Le squadre giocheranno il martedì i primi match e il giovedì le finali alle 14.30 e alle 17.30. Prima partita in programma Vastese 1902-Pescara Calcio.
Vastese: Cialdini, Triglione, Cardone, Battista, Catenaro, Benedetti (46’ Di Vito), D’Adamo, Avantaggiato, Torres, Soria, Miccoli. A disposizione Schiavone, Galiè, Balzano, Irmici, Farhiti, Fabrizio. Allenatore Michele Stivaletta (Mario Lemme squalificato fino all’11 dicembre)
Capistrello: Fanti, Di Gioacchino, Di Lisio, Morelli (69’ Bafile), De Meis L. (46’ Ciccarelli), Vernice , Nettis, Di Gaetano, Venditti (46’ Simoncelli), De Meis E., Miccichè. A disposizione Morgante, Lusi, Bisegna, Cancelli. Allenatore Rocchi
Arbitro: Denis Didu di Jesi (Stefano Cicchitti di Chieti, Alessandro Pennese di Pescara) Ammoniti: Miccichè (Capistrello), Morelli (Capistrello), Di Gioacchino (Capistrello), Torres (Vastese), Catenaro (Vastese), Espulsi: Al 79’ per proteste Rocchi (dirigente accompagnatore Capistrello)

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su