vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Dopo una lunga odissea, Natale a Roma per Mirko Pelliccia

Più informazioni su

TORREBRUNA. Per Antonella Scoppa questo sarà un Natale speciale. Dopo settimane di angoscia ha ritrovato e riabbracciato il figlio, Mirco Pelliccia, il meccanico di origine abruzzese di 28 anni scomparso il 2 ottobre e ritrovato il 9 novembre dalla polizia inglese a Lille in Francia. 
Il giovane è tornato a Roma. Antonella Scoppa, non appena era stata informata del ritrovamento aveva raggiunto la Francia. Ha dovuto però aspettare qualche giorno prima di poter riabbracciare il figlio. Il meccanico è rimasto per più di un mese in un centro di transizione per immigrati clandestini. Fermato alla frontiera con un amico albanese che non aveva i documenti in regola Pelliccia è stato coinvolto in una lunga odissea. 
“L’albanese è stato subito espulso, lui ha dovuto aspettare che le autorità facessero le indagini previste dalla legge francese. Se solo gli avessere permesso di telefonarci avremmo risolto tutto molto prima”, è il rammarico di mamma Antonella. La donna non sta più nella pelle. Non è escluso che durante le festività natalizie lei e il figlio facciano una capatina a Torrebruna. Il paese dell’Alto Vastese ne sarebbe felicissimo. 
Molti paesani non appena venne diffusa la notizia della scomparsa del giovane meccanico si offrirono di aiutare mamma Antonella. Per settimane hanno pregato e sperato che finisse tutto nel migliore dei modi. Ora che l’incubo è davvero finito farebbe piacere anche a loro brindare con Antonella e Mirco e tutti i loro cari all’arrivo di un nuovo anno. Intanto tutta Torrebruna augura ad Antonella e a Mirco un felicissimo Natale.  Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su